CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

04.07.2018

Parte la sagra di San Luigi È la festa per tanti sorrisi

Prenderà il via domani la sagra di San Luigi nella parrocchia del Santissimo Nome di Maria di Azzano, proposta dal Comitato sagra e realizzata dal nugolo di volontari che da tempo lavorano per la preparazione e in queste ultime settimane, giorno dopo giorno, hanno allestito sul sagrato e nel centro parrocchiale le strutture che garantiranno la riuscita della festa, attesa e apprezzata da tempo anche nel circondario. Il Comitato promotore, nonostante le difficoltà legate alle nuove normative sulla sicurezza, ha voluto realizzarla chiedendo prima consiglio agli enti proposti, poi collaborando con un gruppo preparato per tale incombenza, «nell’attesa», spiega il parroco don Bruno Zuccari, «che tra associazioni, parrocchie e comune si formi un gruppo che supporti, in fatto di sicurezza, le tante iniziative del territorio». «Una festa per tanti sorrisi», continua don Bruno, «è lo slogan della nostra sagra, e vogliamo realizzarlo in questi giorni insieme all’intera comunità. La sagra infatti si aprirà domani alle 18,30 con la serata di accoglienza, “Noi con voi”, prima con la messa concelebrata dai sacerdoti, curati e collaboratori che si sono succeduti alla guida della parrocchia, poi sul sagrato con la cena comunitaria». «A seguire, la Festa del volontariato animata dai bambini e dal personale della scuola dell’infanzia Don Ippolito e del Grest, e a fare corona i coscritti del 68 che quest’anno compiono i 50 anni. Un grazie», conclude il sacerdote, «ai volontari che mettono tempo e risorse a disposizione della comunità». Intenso il programma delle altre serate che si svolgeranno tutte sul sagrato-piazza Gilardoni, nel centro parrocchiale e nell’attigua scuola Collodi. IN QUESTI AMBIENTI si collocano le iniziative collaterali: la mostra astronomica «Il colore delle stelle», con osservazioni astronomiche con telescopi con cui si potranno vedere Saturno, Giove e le stelle; la tradizionale pesca di beneficenza; la vendita di prodotti del commercio equo e sostenibile; la mostra di modellismo ferroviario, navale e di guerra. Nella piastra polivalente funzionerà il luna park, mentre stand gastronomici con menù caratteristici caratterizzeranno la piazza, dove sarà collocata pure la pista per ballo con orchestre che allieteranno le serate: domani sarà la volta de I Magnifici, venerdì Magri e Lisoni, sabato Fabio Corazza band, Domenica il complesso di Paola Damì, lunedì orchestra Vincenzi e martedì chiuderanno Veronica e i Papillon e a seguire il saluto e l’arrivederci al prossimo anno con lo spettacolo pirotecnico. •

Giorgio Guzzetti
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1