Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
16 novembre 2018

Territori

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

24.08.2018

Versatili, proteici
e gustosi: salumi
protagonisti

I salumi più consumati in Italia? Crudo, salame e mortadella
I salumi più consumati in Italia? Crudo, salame e mortadella

Chi l’ha detto che d’estate i salumi non si consumano? Con l’inizio dell’estate, a giugno 2018, il consumo dei salumi è aumentato del 27% rispetto a due mesi prima, ad aprile 2018. In particolare, secondo i dati forniti dall’istituto di ricerche di mercato Iri, il prosciutto crudo è quello che ha registrato l’incremento maggiore con +47%, il salame detiene il secondo posto con +38%, al terzo posto abbiamo la mortadella che ha segnato +24%, seguita dal prosciutto cotto con +21%. Il mercato, quindi, riconosce la versatilità di questo prodotto. Si possono infatti utilizzare in grandi insalate come ingrediente proteico, o accompagnati da frutta e verdura, per unire la freschezza al sapore, o ancora in piatti unici e rapidi da preparare, all’interno di colorati panini e tramezzini da portare sotto l’ombrellone o durante un picnic. «Quando la temperatura aumenta fino a superare anche i 30 gradi, non c’è più spazio nella propria dieta per tisane, zuppe di legumi e piatti caldi», spiega la nutrizionista Evelina Flachi. «E i nostri menu cambiano decisamente: il piatto freddo diventa leader della tavola. Per dare, però, a queste preparazioni un giusto equilibrio nutrizionale, è necessario che insieme ai vegetali di stagione come le insalatone fresche ricche di fibre e antiossidanti, ci sia anche un buon apporto di proteine, minerali, vitamine e di carboidrati complessi anche integrali. In questo modo il piatto diventa completo dal punto di vista nutrizionale e gustoso soprattutto per chi in estate soffre di inappetenza». •

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1