CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

29.03.2018

Valpolicella sostenibile, a confronto addetti ai lavori e amministratori

La sala convegni di Cantina Valpolicella Negrar durante l'incontro
La sala convegni di Cantina Valpolicella Negrar durante l'incontro

Viticoltori, amministratori, imprenditori del vino e di altri settori, associazioni di categoria e consorzio di tutela uniti nella creazione di una Valpolicella più sostenibile, ossia più salubre per chi ci vive e più competitiva sui mercati internazionali per chi la coltiva a vigneto e produce vino che viene esportato per circa il 70 per cento. Un coro unanime si è levato mercoledì 28 marzo nella sede di Cantina Valpolicella Negrar, dove nella sala convegni si è tenuto l’incontro “Vino: le novità in arrivo” organizzato da Valpolicella Benaco Banca insieme a Coldiretti Verona, Comitato Palio del Recioto e dell’Amarone, Consorzio Tutela Vini Valpolicella e la stessa cantina cooperativa di Negrar.

Il direttore del consorzio di tutela Olga Bussinello ha ricordato cos’è la certificazione “RRR – Riduci Risparmia Rispetta” e illustrato le novità 2018, come l’apertura anche ai non soci dell’ente consortile ma fruitori della denominazione e la richiesta inoltrata alla Regione affinché aziende virtuose (aderenti al protocollo di certificazione oppure biologiche) abbiano un 5 per cento in più di uve a riposo. Le novità della normativa italiana sul vino, invece, sono state elencate e spiegate dal responsabile dell’ufficio vitivinicolo della Confederazione nazionale Coldiretti, Domenico Bosco.

Ma in apertura di convegno sono stati numerosi i pronunciamenti in favore della diffusione di una viticoltura sostenibile in Valpolicella, a partire dai presidente di Cantina Valpolicella Negrar Renzo Bighignoli e di Valpolicella Benaco Banca, Gianmaria Tommasi, fino al vice sindaco di Negrar Fausto Rossignoli, al presidente di Coldiretti Verona Claudio Valente e al professore universitario Mario Pezzotti. 

Camilla Madinelli
Valpolicella sostenibile, a confronto addetti ai lavori e amministratori
Le coordinate geografiche
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1