CHIUDI
CHIUDI

24.01.2019

Sostanza killer silenziosa Sintomi subito ignorati

Il braciere utilizzato nella casa dello sfortunato marocchino
Il braciere utilizzato nella casa dello sfortunato marocchino

Il monossido di carbonio (CO) è un gas incolore, inodore, insapore, non irritante; l'assenza di queste caratteristiche lo rendono quindi un pericoloso e silenzioso killer. Inoltre, i primi sintomi vengono spesso ignorati in quanto l'esposizione a monossido di carbonio non dà inizialmente segni evidenti: un leggero mal di testa, un po' di affanno, sensazione di vertigini, generici disturbi alla vista, nausea, vomito. Disturbi che, nel loro complesso, sono anche associabili e riconducibili a diverse e comuni cause, con il risultato che non ci si bada più di tanto. Se ci si trova in una stanza scarsamente areata in presenza di stufe, scaldabagni, bracieri e camini accesi, e si ha la sensazione che qualcosa intorpidisca, si spalanchino subito le finestre. Contro il monossido di carbonio, è necessaria la manutenzione dell’impianto di riscaldamento, l'ispezione regolare del sistema di areazione e del tiraggio dei camini per evitare seri guai fisici fino alla morte.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1