CHIUDI
CHIUDI

11.02.2019

Nuovi specialisti piloti di droni e ricerca dispersi

Continuano le attività del Nucleo volontariato e protezione civile - associazione nazionale carabinieri Valpolicella, guidato da Mirco Meneghello, che festeggia i 15 anni. In convenzione col Comune di Sant’Ambrogio, da diversi anni i volontari svolgono servizi di assistenza all’entrata e uscita degli alunni delle elementari Pascoli, di monitoraggio durante il mercato domenicale ambrosiano, oltre a numerosi altri servizi supportando la Polizia locale e i Carabinieri. Il Nucleo collabora con Pro loco, associazioni ed enti sul territorio comunale, della Valpolicella e in provincia. «Lo scorso anno abbiamo agito durante particolari eventi», evidenzia Mirco Meneghello, «alla ricerca di persone scomparse e in supporto, a novembre, alle forze di Polizia per antisciacallaggio nelle zone del bellunese colpite dal devastante maltempo». In questa prima parte dell’anno inoltre i volontari hanno svolto corsi di specializzazione di Protezione civile: il corso Asa per il patentino per la vigilanza durante le corse ciclistiche, il corso per l’utilizzo del defibrillatore e quello antincendio alto rischio, così come previsto per le manifestazioni dopo l’emanazione del decreto Gabrielli. Inoltre un volontario ha conseguito il patentino per ricerca dispersi in alta quota e un altro quello di pilota di droni. «Ringrazio il sindaco Zorzi, il comandante dei Carabinieri Calabrò, il comandante della Polizia locale Cinotti e il presidente dell’Anc Sant’Ambrogio Parigi per la collaborazione, oltre a tutti i volontari del Nucleo», conclude Meneghello che si pone come obiettivo quello di formare un paio di responsabili caposquadra di Protezione civile e ampliare l’organico a nuovi volontari: «Le nostre porte sono sempre aperte a chi volesse avvicinarsi alla nostra realtà». Per informazioni: nucleo168valpolicella@yahoo.it. •

M.U.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1