CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

03.02.2018

I 10mila euro spesi per il campo del Montidon

Una fase di gioco al Montidon
Una fase di gioco al Montidon

Nuove risorse e spese sono state inserite nel bilancio comunale di Sant’Ambrogio di Valpolicella a seguito di una sua variazione dei conti. Hanno interessato gli accertamenti Ici-Imu, il campo sportivo del Montidon, settore sociale al centro della variazione di bilancio votata nell’ultimo nel consiglio comunale di Sant’Ambrogio di Valpolicella. «La legge prescrive che, dopo l’approvazione in giunta, tocchi al consiglio deliberare la variazione» ha illustrato l’assessore al bilancio e tributi Evita Zanotti «tutti gli equilibri di bilancio previsti dalla normativa sono stati rispettati». I dati più significativi della variazione riguardano l’inserimento in bilancio del contributo statale di 5500 euro finanziati per la sistemazione della cucina da campo della Protezione civile comunale, la somma di 10 mila euro spesi per la messa a norma del campo sportivo del Montindon in funzione del passaggio dell’Ambrosiana Calcio nella serie D. «Inoltre sono stati introitati 120 mila euro dagli accertamenti per mancato pagamento dell’imposta Ici Imu» ha aggiunto l’assessore Zanotti «ed altri 70 mila euro sono arrivati per maggiori incassi dagli oneri di urbanizzazione. La Regione Veneto ha erogato 24 mila euro per l’area sociale del Comune». Il provvedimento è stato approvato dalla maggioranza con l’astensione dei consiglieri Marco Selmo (Libera Scelta), l’ex consigliere Alberto Aldegheri, contrari Bianca Pellegrini e Davide Padova- ni (Idea Comune) e Paola Sartori (Al servizio dei cittadini). • M.U.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1