CHIUDI
CHIUDI

02.02.2019

Cinquemila euro per l’Emporio della solidarietà

Il sindaco Roberto Zorzi
Il sindaco Roberto Zorzi

Contributi per le attività, per l’organizzazione di eventi nel 2018. La giunta di Sant’Ambrogio ha destinato fondi a soggetti che operano sul territorio comunale. L’amministrazione, guidata dal sindaco Roberto Zorzi, ha stanziato a favore dell’Emporio della solidarietà onlus un contributo di 5.000 euro «a sostegno dell’attività dell’associazione per il 2018 e in considerazione della rilevanza sociale dell’attività promossa dall’associazione, soprattutto a favore dei più bisognosi», si legge nella delibera. Alla corale parrocchiale di Gargagnago sono stati destinati 200 euro e 500 euro al comitato dei gemellaggi per le attività ordinarie svolte lo scorso anno. Per lo stesso motivo, l’amministrazione ha stanziato la somma di 2.116 euro sia per la Pro loco di Gargagnago che per quella di San Giorgio di Valpolicella. Con precedenti delibere, la giunta aveva assegnato alla parrocchia di Sant’Ambrogio 800 euro per l’organizzazione del Grest parrocchiale dello scorso giugno, cifra comprensiva del trasporto a carico della parrocchia dei bambini delle frazioni di San Giorgio e Monte. Alla parrocchia di Domegliara vanno 500 euro per il Grest di luglio. Inoltre, la giunta ha stanziato un contributo di 2000 euro alla Pro Loco «Dante Alighieri» di Gargagnago per l’organizzazione della gita annuale degli anziani «considerato l’elevato numero dei partecipanti che ha portato a un aggravio delle spese per pasto, assicurazione e trasporto», si legge nella delibera. Di 2.500 euro, invece, è il contributo assegnato al Gruppo podistico di Gargagnago per l’ organizzazione della manifestazione denominata «Staffetta dell’amicizia-A piè tra i borghi», in programma dal 26 al 30 giugno. •

M.U.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1