CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

02.12.2017

Villaggio in Tanzania serve aiuto per la scuola

Bambini del Villaggio Sole di Speranza, in Tanzania
Bambini del Villaggio Sole di Speranza, in Tanzania

L’associazione Voci e Volti torna a Bure, oggi e domani, reduce del successo di sabato scorso al teatro Filarmonico di Verona dell’iniziativa benefica «Un grande evento per un grande aiuto» con un concerto sold out della band triestina Canto libero. In occasione delle tradizionali giornate missionarie della parrocchia, oggi e domani i volontari della onlus si sistemeranno sul sagrato della chiesa prima e dopo le messe per illustrare i progetti di cooperazione in Tanzania rivolti in particolare all’istruzione e all’assistenza di bambini e ragazzi, per vendere pandori, panettoni e sfogliatine delle serie «Christmas for Africa» e soprattutto per raccogliere risorse preziose a favore del nuovo progetto «Napenda kukua” - Vorrei studiare!» che prevede la costruzione della scuola primaria all’interno del Villaggio Sole di Speranza, in Tanzania. Voci e Volti, però, continua anche la campagna fondi per dare una speranza di vita ai bambini del Villaggio: nella casa di accoglienza già disponibile i posti sono 60, ma con i soldi raccolti finora tramite i «sostegni a distanza» ne sono stati occupati solo 35. «Con una donazione di 250 euro l’anno si possono aprire le porte anche ad altri bambini, dando loro cibo, acqua potabile, vestiti, medicine e istruzione», spiegano i volontari, che a Bure sono presenti dal 2002. «Abbiamo sempre ricevuto un’accoglienza fantastica», continuano. «Il primo anno abbiamo raccolto nelle due giornate ben 76 sostegni, molti dei quali proseguono ancora oggi». Tutte le informazioni e gli aggiornamenti sulle attività si possono trovare sul sito vocievolti.it, rinnovato di recente e ricco anche di testimonianze dirette. Proprio quest’anno, al Villaggio Sole di Speranza, è stata ospite una famiglia della Valpolicella. • C.M.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1