CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

04.06.2017

Sfida tra 200 tennisti
per ricordare
Costanza Mancini

Primo torneo di tennis Costanza Mancini (MADINELLI)
Primo torneo di tennis Costanza Mancini (MADINELLI)

 Si è concluso oggi ai campi da tennis del Centro Sportivo San Floriano, in Valpolicella, il primo torneo nazionale di quarta categoria (femminile e maschile) intitolato alla memoria di Costanza Mancini ad un anno e poco più dalla sua scomparsa in un incidente stradale. Hanno partecipato 200 tennisti di Verona e provincia, ma anche da altre parti d'Italia. Podio maschile: primo premio a Giampietro Tosi, secondo a Davide Bigardi, terzo a pari merito a Nicola Valeri e Michele Cavagna. Podio femminile: prima classificata Giorgia Zorzi, seconda Francesca Talibov, terze a pari merito Monica Regattieri e Isabella Seren.

 

Le premiazioni si sono tenute al circolo di San Floriano alla presenza del presidente e della direttrice, Alessandro Concato e Laura Vantini, del loro staff impegnato nelll'organizzazione del torneo, del delegato provinciale Fit Roberto Bagliardini, dei genitori di Costanza Olga Bussinello e Giorgio Mancini, della sorella gemella di Costanza, Carlotta Mancini. La diciassettenne di Negrar, morta nel marzo 2016 in seguito a un incidente stradale avvenuto a Bure di San Pietro in Cariano, era una giovane promessa del tennis scaligero e giocava appunto in quarta categoria a San Floriano. Per ricordare il suo talento sul campo, l'impegno e il suo inconfondibile sorriso il Centro sportivo ha proposto alla famiglia un torneo in sua memoria e la famiglia ha prontamente accettato. Non solo: il prossimo anno il torneo che porta il nome di Costanza sarà Open. Più strutturato e più competitivo. 

Camilla Madinelli
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1