CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

12.03.2018

Buone pratiche agricole in sei incontri

Olio extravergine di oliva biologico
Olio extravergine di oliva biologico

Vino e olio biologici, buone pratiche agricole, stili di vita salutari per l’ambiente e l’uomo. Sono rivolte a operatori del settore vinicolo ma anche a residenti in Valpolicella che intendono acquisire maggiore consapevolezza sul luogo in cui vivono, ad agronomi ed enologi come a persone che si occupano di sostenibilità ambientale a più livelli, le sei conferenze sui temi dell’agricoltura biologica promosse da Terra Viva Verona da dopodomani al 18 aprile, il mercoledì alle 20.30 all’ hotel Gran Can di Pedemonte. Per organiz zarle l’associazione presieduta da Giovanni Beghini, che crede nel lavoro di squadra oltre che nella formazione continua, reduce da assemblee pubbliche assai seguite in vari comuni della Valpolicella, ha chiesto e ottenuto la collaborazione di AVeProBi (Associazione veneta dei produttori biologici e biodinamici), Isde Medici per l’ambiente, Istituto Agrario Stefani-Bentegodi di San Floriano, Ordine dei periti agrari di Verona, Consorzio Tutela Vini della Valpolicella, hotel Gran Can e cooperativa Azalea. Il Comune di San Pietro in Cariano ha concesso il patrocinio. La partecipazione alle conferenze prevede l’iscrizione a Terra Viva Verona (10 euro). Le prime cinque hanno contenuti molto tecnici e professionalizzanti per gli addetti ed è previsto un contributo di 10 euro per ciascuna. Chi intende partecipare a tutti e cinque gli incontri, invece, pagherà 50 euro inclusa la tessera all’associazione. Si partirà con le alternative al rame in viticoltura presentate dall’enologo e presidente di AVeProBi Enrico Casarotti (14 marzo), poi la richiesta dei mercati e la domanda di biologico verrà analizzata da Maurizio Boselli, docente di Viticoltura al Dipartimento di Biotecnologie dell’Università di Verona - San Floriano, dal vicepresidente della società agricola Barone Pizzini in Franciacorta Silvano Brescianini, dal direttore enologico e di produzione del Gruppo Italiano Vini Christian Scrinzi (22 marzo). Si passerà dunque a conoscenze e buone pratiche per trattare il mal d’esca analizzate da Moreno Perotti (28 marzo), poi criticità e vantaggi di varie certificazioni verranno passate in esame da Renzo Caobelli, Gianfranco Caoduro ed Emanuele Tisato (4 aprile). Si parlerà inoltre di olio biologico con Antonio Volani dell’Aipo (Associazione interregionale produttori olivicoli) e Gabriele Rossi (11 aprile). L’ultimo incontro, il 18 aprile ha interesse collettivo ed è a ingresso gratuito per favorire una corretta informazione sugli effetti dell’agricoltura biologica e convenzionale per l’ambiente e la salute umana. Il tema sarà trattato da Tiziano Gomiero, ricercatore e consulente in analisi di sostenibilità dei sistemi agroalimentari. Per partecipare alle conferenze è consigliata la prenotazione, scrivendo a gruppoterraviva@g mail.com, dato che i posti saranno ad esaurimento. •

C.M.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1