CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

06.02.2018

Bullismo dentro e fuori dal web Come lo si combatte

Per dire basta ai bulli, alla violenza tra adolescenti, alle prevaricazioni che possono verificarsi tanto nel web quanto nella vita reale, è stato organizzato «Fare rete positiva - I millennials aprono gli occhi sul web». Questo il titolo dell’incontro promosso per domani, alle 18, nell’aula magna dell’Istituto «Calabresi Levi» di San Pietro in Cariano, in via Mara, 6, in occasione della «Giornata nazionale della lotta al bullismo e al cyberbullismo». Per meglio spiegare il fenomeno ed entrare nel merito dell’incontro, in esso verrà presentato l’ultimo libro della giornalista e scrittrice Monica Sommacampagna, «#Cisonoanchio. Nel buio di questa notte non mi aspetto di trovare luce. E invece…», Gabrielli editore, 2018. Ne parleranno l’autrice Sommacampagna - che la scorsa settimana ha presentato per la prima volta il volume a Verona - con l’educatore dell’Ulss 9 Scaligera, Paolo Dalla Vecchia che, per il Servizio educativo territoriale, opera nel territorio comunale di San Pietro. Parteciperanno all’incontro le classi prima AT prima AC e prima GSU dell’Istituto carianese con letture tratte dal libro e interventi. In pratica, nel primo libro di Sommacampagna, che è rivolto ai ragazzi - la protagonista è Asia, una ragazzina di 13 anni che non va bene a scuola e vive dai nonni - è contenuto questo messaggio: ogni adolescente può attivare online e offline la modalità positiva #cisonoanchio e fare gruppo, tra ragazzi e con gli adulti, per contrastare l’emarginazione, il bullismo e il cyberbullismo. «Da quando ho iniziato a scrivere #cisonoanchio, si sono moltiplicate le iniziative di prevenzione e supporto per fare rete reale», spiega l’autrice del libro. «Possiamo contrastare una rete che incute paura senza respiro, con un’altra rete, positiva, che dialoga e supporta le persone. È qui che entriamo in gioco noi in prima persona, nessuno escluso. Perché con la modalità #cisonoanchio forse non cambiamo il mondo, ma lo rendiamo sicuramente migliore». Nell’ambito dell’incontro a San Pietro in Cariano, che sarà ad ingresso libero e aperto a tutti, verrà infine presentato, in collaborazione con la Cooperativa ««Hermete», anche il progetto «Valicare» predisposto per contrastare efficacemente la dispersione scolastica. •

C.M.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1