CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

02.01.2018

Prima i clown poi arriva la Befana

Massimo Ugolini Tradizionale appuntamento con l’arrivo della Befana, sabato prossimo, nel centro parrocchiale di Domegliara. La manifestazione, che viene organizzata dall’associazione Noi Domegliara in collaborazione con la parrocchia, si aprirà alle 10 nel centro parrocchiale per dare la possibilità di iscriversi o rinnovare la tessera Noi che permette di partecipare a diverse iniziative del circolo e della parrocchia. Nel pomeriggio, alle 15, è previsto un intrattenimento con animazione e trucca bambini con la partecipazione di clown a cui seguirà, alle 17.30 la celebrazione della messa dell'Epifania da parte del parroco don Alessandro Martini. A seguire si esibiranno gli zampognari, sarà aperta un’area ristoro e alle 18,45 è in programma un grande spettacolo medievale col fuoco. Il tutto precederà l’accensione del grande falò, nel parco antistante la chiesa, che dovrebbe essere data alle 19,30; dalle cucine del centro parrocchiale le cuoche sforneranno un momento conviviale a base di minestrone, polenta e salame, brulé e cioccolato. Gran finale con i regali della Befana. «La festa dell’Epifania e il nuovo tesseramento al Circolo Noi costituirà un momento festoso di socializzazione per la nostra comunità che concluderà il periodo natalizio e aprirà il 2018», dice don Alessandro Martini. «L’auspicio nostro è che la gioia del Vangelo passi anche attraverso la fraternità di questo giorno e arrivi al cuore di ogni persona. Invitiamo tutti a trascorrere questo momento di festa con la speranza che in parrocchia ci si senta sempre in famiglia».

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1