CHIUDI
CHIUDI

04.01.2019

Stasera «Tutti al mare» per aiutare il doposcuola

Stasera alle 21, al teatro comunale Guido Bianchi in piazza degli Alpini, la compagnia Polvere magica di Palazzolo mette in scena la commedia di Sandro Borchia Tutti al mare, proposta dall’associazione Amici di Mario. Posto unico, biglietto 8 euro; prenotazioni ai numeri 346. 0315419 oppure 335. 6890007. I proventi andranno a sostenere il progetto «Il viaggio degli eroi», in collaborazione con la scuola media Ippolito Pindemonte di Pescantina. «La nostra associazione», spiega Mario Accordini, «ha attivato con la professoressa Claudia Spagna, vicaria e coordinatrice del progetto Doposcuola messo in atto grazie alla disponibilità di docenti, genitori e associazioni, un intervento rivolto agli studenti delle medie che usufruiscono del tempo pieno. Ogni mercoledì Alessandra Rutili e Simone Zardini incontrano quanti hanno aderito all’iniziativa Il viaggio degli eroi». Il progetto vuole offrire ai ragazzi occasioni di riflessione che possano coinvolgere gli adolescenti e che mettano a punto idee e proposte accattivanti sulle quali riflettere. Partendo dal libro di Luis Sepulveda Storia di un gatto che insegnò ad una gabbianella a volare, i volontari rielaborano il testo assieme a 16 studenti per riflettere e trarne la trama di un cortometraggio: dal testo al video. Settimana dopo settimana sta prendendo forma un film, che avrà la trama pensata e scritta dai ragazzi. Un viaggio di formazione per gli studenti che stanno imparando come la lettura e la rielaborazione dei testi siano fondamentali per la loro formazione. Letteratura, produzione scritta ma anche arti figurative e musica. Ogni dettaglio è frutto del lavoro di gruppo che vede gli studenti protagonisti. Un modo nuovo per rafforzare le attitudini personali e per sviluppare il confronto e il rispetto reciproco. Tutti unici, tutti importanti: è questo lo slogan che accompagna ogni lezione. Conclude Mario Accordini: «Il cortometraggio, che racconterà una storia dal sapore noir, sarà presentato a maggio a conclusione dell’anno scolastico. I ragazzi si stanno scoprendo sceneggiatori, scrittori, musicisti e registi e si impegnano per rendere il loro viaggio unico e affascinante».

L.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1