CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

24.01.2018

Lieve calo di donazioni Ma aumentano i soci Avis

Chiude con 342 donazioni (247 di sangue e 95 di plasma) l’annata 2017 della sezione Avis di Balconi di Pescantina, presieduta da Matteo Azzolini. «Si registra un calo di 20 donazioni rispetto al 2016», dice il presidente commentando i dati. «Una flessione che tuttavia non trova riscontro nel numero dei soci attivi che passano da 192 a 196 con l’uscita di sette unità e l’ingresso di dieci nuovi tesserati. Il rush finale si è registrato a dicembre con 24 donazioni di sangue e sei di plasma. Un calo contenuto che ci fa ben sperare in una ripresa nel 2018». Il presidente poi affronta il tema del metodo da adottare per le donazioni: «Mi auguro anche che si confermi la tendenza già in atto a preferire la prenotazione prima di recarsi al centro trasfusionale. A questo riguardo l’Avis di Balconi raggiunge una percentuale del 96 per cento di prenotati. Nel 2017 sono stati quattordici i soci che hanno contribuito con la prima donazione o hanno ripreso a donare o sono entrati a far parte del gruppo. Il mio invito ora va agli aspiranti donatori a prenotare la loro prima donazione. Per qualsiasi informazione, consiglio e supporto tutto il direttivo è disposizione». Il prossimo appuntamento sarà l’assemblea associativa fissata per venerdì 16 febbraio al centro polifunzionale di Balconi. «Ci terrei», conclude Azzolini, «che partecipassero tutti i soci, donatori e non donatori. Sarà il momento dei bilanci e dei programmi per le attività. Continueremo nell’azione di sensibilizzazione nelle scuole e cercheremo di organizzare BimbAvis, una giornata dedicata esclusivamente ai bambini e alle loro famiglie. Proseguiranno anche le attività di supporto alla parrocchia durante la sagra e il grest estivo. L’obiettivo della sezione è quello di migliorare anche l’attività del centro trasfusionale». L.C.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1