CHIUDI
CHIUDI

15.03.2019

Intervento alla ciclabile con i soldi del governo

Una ciclabile: l’assessore annuncia investimenti in quella di Settimo
Una ciclabile: l’assessore annuncia investimenti in quella di Settimo

Solleva dubbi sulla destinazione dei fondi per gli interventi straordinari, attribuiti dal governo ai Comuni fino a 20mila abitanti, per un importo complessivo di 394 milioni 490mila euro, il consigliere del M5S, Samuele Baietta. «Gli investimenti oggetto del contributo», dice, «devono riguardare opere di messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale, non interamente finanziate da altri soggetti e aggiuntive rispetto a quanto previsto nella prima annualità del piano triennale delle opere pubbliche, per le quali il Comune è tenuto ad avviare i lavori entro il 10 maggio 2019». L’erogazione del contributo, che per Pescantina si aggira sui 100mila euro, è previsto in due tranche: il 50 per cento alla verifica dell’avvio dei lavori e il restante a seguito di trasmissione al ministero dell’Interno del certificato di collaudo o del certificato di regolare esecuzione, rilasciato dal direttore dei lavori. Ma è l’impiego di questi fondi che lascia perplesso l’esponente grillino. Precisa Baietta: «A seguito di alcune indiscrezioni, sembra che il Comune sia propenso a destinare i fondi, oltre che per l’adeguamento della centrale termica della scuola di Balconi, con una spesa di 38mila euro, per la sistemazione dello steccato sul tratto di ciclabile di Settimo, cui sarebbero destinati i rimanenti 62mila euro. Ma se così fosse, non riesco a capire le priorità dell’amministrazione del sindaco Cadura: avrei ritenuto più opportuno destinare prioritariamente i fondi alla rimozione delle barriere architettoniche nelle scuole elementari, fonte di grande disagio per i bimbi portatori di disabilità e per gli insegnanti che, quotidianamente, devono adoperarsi per agevolare la normale frequentazione delle aule». «Nell’eventualità che dovessero essere ancora disponibili fondi, suggerirei di risolvere l’annosa questione delle buche che si sono apete sul manto stradale in tante zone del territorio», conclude Baietta. Ai dubbi e alle obiezioni di Baietta sull’impiego dei fondi straordinari per i Comuni, risponde l’assessore ai lavori pubblici e vicesindaco, Paola Zanolli. «I fondi per i piccoli Comuni, non possono essere spesi per la manutenzione ordinaria, come è l’asfaltatura delle strade. Ritengo sia grave che un consigliere inviti l’amministrazione a spendere i soldi in modo non lecito. La manutenzione delle strade è comunque all’ordine del giorno dell’amministrazione, con priorità molto alta e nelle prossime settimane, utilizzando fondi che è possibile utilizzare, verranno messi in programmazione le asfaltature di lunghi tratti della rete viaria di Pescantina». In merito al previsto lavoro per rifare le transenne della ciclabile di Settimo, il vicesindaco Zanolli è perentorio. «Riteniamo che anche ciclisti e pedoni abbiano diritto alla sicurezza: le transenne presenti ormai da troppo tempo lungo la ciclopedonale di Settimo non sono certamente adeguate a proteggere pedoni e ciclisti. È un primo intervento. La progettazione, iniziata lo scorso anno, per attuare parte del piano di eliminazione delle barriere architettoniche, prevede la realizzazione di altri interventi di messa in sicurezza delle nostre strade, con un occhio volto agli automobilisti e l’altro agli altri utilizzatori delle strade», conclude l’assessore. •

Lino Cattabianchi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1