CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

30.12.2017

Il duomo nel duomo fa da sfondo al presepe

Pescantina, Natività in duomo
Pescantina, Natività in duomo

Grande sorpresa alla messa natalizia di mezzanotte, nella chiesa parrocchiale di Pescantina, quando è stato inaugurato il lavoro delle scorse settimane eseguito dal gruppo di presepisti guidato da Eugenio Chesini e Claudio Donatoni. Lo sfondo della Natività, collocata sull’altare di San Nicola, copatrono di Pescantina, riproduce la facciata e il campanile del duomo San Lorenzo con una grande capacità di rappresentazione. Il Bambino è adagiato in due mani aperte, in atteggiamento di offerta. Completano il quadro, il castello di Erode e resti di colonne romane. Abbastanza essenziale la scena, arricchita da statue create da artisti del legno di Ortisei. L’anno scorso, i presepisti affrontarono il tema del terremoto, ricreando la facciata del duomo di Norcia. «Il presepe», sottolinea il parroco don Ilario Rinaldi, «si inserisce nella cornice del patrimonio artistico del duomo», chiesa in cui la Natività viene richiamata in vari quadri di autori del Settecento veronese della scuola del Cignaroli. La tradizione artistica della chiesa trova ora una rispondenza anche nelle rappresentazioni più popolari come la Natività. L.C.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1