CHIUDI
CHIUDI

15.05.2015

Ex internati nei lager Il monumento su Wikipedia

Il Monumento agli ex internati dei lager nazisti ora è su Wikipedia. È il risultato di un'unità didattica costruita dagli allievi della classe 4 DS/A del liceo «Calabrese-Levi» di San Floriano.
La «voce» è stata redatta da Nazzarena Venturini, docente di filosofia e storia, e da Elisabetta Coltro, professoressa di informatica. La scheda ripercorre le vicende di questo monumento unico in Italia, situato a Balconi nel Comune di Pescantina, accanto alla stazione ferroviaria. Qui dall'estate del 1945 ai primi mesi del 1947 fecero tappa, in arrivo dal Brennero, le tradotte che riportavano in Italia migliaia di internati militari, di deportati civili e lavoratori sfuggiti alla morte in Germania, i quali una volta scesi ricevevano assistenza e soccorso dai volontari organizzati dal Comando alleato assieme alla Croce Rossa italiana e all'Opera pontificia. L'opera fu ideata dall'architetto Mirko Vucetich e realizzata sotto la direzione del vicepresidente dell'Anei (Associazione nazionale ex internati) Enea Ronca nel 1966. L'inaugurazione del monumento è avvenuta domenica 25 settembre del 1966 alla presenza di autorità e migliaia di ex deportati. Dal campo transitò anche Primo Levi come lui stesso racconta nel suo romanzo autobiografico «La tregua».L.C.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1