CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

15.04.2018

Ca’ Filissine, sopralluogo con deputati e polemiche

La discarica di Ca’ Filissine a Pescantina
La discarica di Ca’ Filissine a Pescantina

Domani mattina è in programma una visita alla discarica di Ca’ Filissine, a Pescantina, da parte di una delegazione di parlamentari veronesi di cui dovrebbero far parte gli onorevoli Francesca Businarolo e Alberto Zolezzi del M5S e Alessia Rotta e Diego Zardini del Pd. A questi si uniranno due persone indicate dagli onorevoli oltre al sindaco Luigi Cadura, al vicesindaco e al tecnico comunale. Dell’iniziativa sono venuti a conoscenza i due consiglieri comunali di opposizione Manuel Fornaser e Francesco Marchiori che hanno chiesto per iscritto al sindaco di poter partecipare. Ma da Palazzo Betteloni è arrivato il diniego. «Con riferimento alla richiesta», scrive il primo cittadino, «si comunica che motivi di sicurezza consigliano di evitare l’accesso alla discarica in gruppi numerosi. Si rimane a disposizione per stabilire un accesso in altra data da concordare per i consiglieri comunali che fossero interessati a visionare la discarica». Dura la reazione di Fornaser: «Sconcertante che a un consigliere comunale venga negato l’accesso in un incontro con parlamentari. Che cosa deve nascondermi il sindaco? Ha approvato il progetto choc e da custode giudiziario di Ca’ Filissine non ha saputo tutelarlo tant’è che la discarica risulta abbandonata. Addirittura hanno rubato i cavi di rame e c’è un mare di percolato che Cadura ha sempre sostenuto di dovere eliminare e che invece non ha mai asportare, nemmeno una volta. Si chiede collaborazione e partecipazione alle minoranze e arriva un diniego che ha dell’incredibile». «A oggi», ribadisce il sindaco Cadura, «il sito della discarica non è in condizioni di sicurezza. Ogni ingresso deve essere segnalato alla Procura e questo fatto, oltre a limitare il numero dei visitatori, mi ha indotto a chiedere ai consiglieri di minoranza, con la risposta a Fornaser, di proporre un’altra data per una visita riservata ai consiglieri comunali con l’accompagnamento dei nostri tecnici. E sottolineo che domani non ci sarà nemmeno la presenza di consiglieri di maggioranza». •

Lino Cattabianchi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1