CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

31.08.2018

Borghetti all’attacco «Perché penalizzate i nostri negozianti?»

Chiede un incontro agli assessori Gianluca Quarella e Luciano Bonsaver sulle prospettive delle manifestazioni e del commercio e sulle prossime iniziative che si svolgeranno sul territorio a Pescantina, la consigliera Vittoria Borghetti, per farsene poi interprete nei confronti dei commercianti. «In occasione della sagra patronale di Pescantina appena conclusa», spiega, «ho avuto modo, con rammarico, di constatare che tra i partecipanti non vi erano commercianti operanti nel capoluogo, se non le attività attigue alla piazza San Rocco. La ritengo un’ulteriore sconfitta di questa amministrazione, dei relativi assessorati e della Pro loco di Pescantina non essere riusciti a creare sinergia con le forze pulsanti e attive nel capoluogo, a differenza di quanto avviene in altri paesi e nelle nostre frazioni, ove sono maggiormente coinvolti i commercianti che vi operano». La consigliera inoltre si dichiara insoddisfatta della risposta scritta ricevuta dall’assessore alle manifestazioni Gianluca Quarella, a una sua interrogazione sull’argomento. «Il responsabile delle manifestazioni», sottolinea Borghetti, «ha reso noto che nella scelta dei partecipanti alla sagra, in particolare, ha deciso di dare “spazio ad attività commerciali nate da poco, che hanno chiesto di poter promuovere i propri prodotti’“ e ciò, è bene precisare, è avvenuto, a scapito di operatori del capoluogo. Oltre allo sconcerto di apprendere che l’assessore Quarella, quale rappresentante di una funzione pubblica, si adopera per lanciare le attività commerciali di privati, preme rilevare anche la totale mancanza di progettualità territoriale di questa amministrazione a favore del settore commerciale di Pescantina, settore quest’ultimo che dovrebbe essere il cuore pulsante di un paese». E conclude con un giudizio globalmente negativo sulla sui quattro anni di amministrazione: «L’unica iniziativa intrapresa è stato il tentativo di spostare in piazza san Rocco il mercato del martedì, ora a piazza degli Alpini, per poi abbandonare, fortunatamente, tale iniziativa». •

L.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1