CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

29.12.2017

Nuovo ecocentro I rifiuti verranno anche pesati

Lino Cattabianchi Sono stati consegnati il 21 dicembre i lavori per la realizzazione del nuovo ecocentro di Pescantina. La ditta aggiudicataria è la MPF srl di Parma. La fine dei lavori è prevista per i primi di giugno; seguiranno la predisposizione e quindi l’apertura al pubblico. La nuova struttura sorgerà in un’area di 6.100 metri quadrati compresa tra via Bardoline e la bretella autostradale, già individuata e fissata dalla precedente amministrazione e dal commissario Machinè. A fine 2018 sarà a disposizione una struttura idonea per dimensioni e caratteristiche tecniche e igieniche. L’area sarà recintata, illuminata e videosorvegliata; l’ingresso sarà regolato da sbarre automatiche. Ci saranno aree di conferimento distinte per rifiuti non pericolosi, pericolosi, apparecchiature elettriche, inerti e verde. Tutte le aree di conferimento saranno coperte e il conferimento dei rifiuti non pericolosi potrà essere effettuato direttamente da un’ ampia piattaforma rialzata accessibile dalle automobili. Gli operatori avranno a disposizione un edificio con ufficio, magazzino, spogliatoio e servizi igienici. Oltre all’ecocentro, saranno realizzate opere stradali per rendere sicuro e agevole l’accesso da via Bardoline. In particolare, sarà costruita una strada di accesso parallela alla stessa via Bardoline. Sarà anche predisposto uno spazio per la pesa dei rifiuti, in modo che in futuro si possano registrare i flussi in ingresso e in uscita. In un tempo successivo, è prevista la realizzazione, all’interno del magazzino, di un’area di baratto per lo scambio di oggetti e materiali ancora in buono stato. Il costo complessivo di acquisto dell’area, progettazione e opere è di circa un milione, interamente coperto da mutuo. «La realizzazione di quest’ opera pone fine all’annoso problema di inadeguatezza dell’ecocentro di via Monti Lessini», commenta il sindaco Luigi Cadura, «sia sotto il profilo ambientale - la sede si trova in mezzo ai quartieri nuovi e non è coperta - sia da un punto di vista di efficienza nella raccolta differenziata. Con la nuova realizzazione contiamo di migliorare ulteriormente la percentuale di raccolta rifiuti dando un servizio efficiente ai concittadini in un’area interamente coperta, dotata di tutte le misure di sicurezza e di videosorveglianza. L’accesso sarà riservato ai residenti mediante un sistema di sbarre attivabili col tesserino del codice fiscale». •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1