CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

06.09.2018

Rifiuti, chiuso lo spazio di raccolta straordinaria

Il Comune ha disposto la chiusura e ha sgomberato l’area di raccolta rifiuti istituita in via straordinaria per l’emergenza alluvione, nel piazzale dei campi sportivi di Santa Maria-Arbizzano in via Camarele. Ormai, infatti, rischiava di trasformarsi in una discarica a cielo aperto. Più di qualche cittadino ha notato e segnalato alle forze dell’ordine scarichi di materiale che con il nubifragio dello scorso fine settimana non avevano nulla a che fare oppure ha visto persone armate di sacchetti e oggetti da buttare che non sono residenti nelle aree colpite dal maltempo. Così da martedì l’area di accatastamento straordinario è controllata dalla Protezione civile. Intanto è iniziato il recupero dei rifiuti accumulati nello sgombero di garage, cantine, taverne, appartamenti, strade o giardini di Arbizzano, Santa Maria, San Vito e altre zone travolta sabato da acqua, fango e detriti. Il sindaco Roberto Grison, ha disposto l’apertura del punto di raccolta con un’ordinanza di concerto con l’ufficio ambiente della Provincia e Serit. «Nell’urgenza e nell’emergenza» spiega Grison «abbiamo pensato più al servizio da fornire alle famiglie alluvionate che agli eventuali disguidi accaduti». Ora lo scarico nel piazzale non è più ammesso e fino a venerdì 7, fa sapere l’assessorato all’ecologia guidato da Fausto Rossignoli, è a disposizione l’isola ecologica di Arbizzano aperta dalle 9 alle 18. Inoltre, è possibile programmare il ritiro dei materiali ingombranti direttamente alle abitazioni telefonando allo 045 6011762-782. È in funzione dal lunedì al venerdì alla palazzina comunale in via Francia, lo sportello dedicato ai cittadini che hanno subito danni dall’alluvione(tel. 045 6011787; email: alluvione2018@comunenegrar.it). •

C.M.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1