CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

21.04.2017

Il partito fascista a Verona
Libro per aiutare a capire

Il libro di Vittorio Melotti
Il libro di Vittorio Melotti

In occasione del 72° anniversario della liberazione, questa sera alle 20,30 in sala consiliare a Fumane si terrà la presentazione del volume L’Arena del duce. Storia del partito fascista a Verona (Donzelli editore 2016) di Federico Melotto. L’evento è organizzato dall’assessorato alla cultura del comune in collaborazione con l’Istituto di storia della Resistenza e dell’età contemporanea, di cui Melotto è il direttore.

«Nel ricordare la liberazione dal nazifascismo è importante non solo festeggiare ma anche cercare di capire che cosa è accaduto in quegli anni per evitare di ripetere gli sbagli del passato», commenta l’assessore alla cultura Nicoletta Capozza. «Le ricerche dell’Istituto della resistenza sono uno strumento prezioso per confrontarci in modo critico con il passato e costruire una memoria collettiva il più possibile informata. La festa della liberazione a Fumane è un evento importante. Il 27 aprile 1945 il paese venne liberato dall’occupazione nazifascista attraverso un’azione del battaglione partigiano Aquila, cui aderivano diversi cittadini di Fumane». L’azione è raccontata nel libro testimonianza di Carla Bettei E noi ancora edito da Cierre.

Da alcuni anni l’amministrazione comunale offre una riflessione storica su quel periodo con l’aiuto dell’Istituto di storia della Resistenza di Verona e del Centro di Documentazione per la Storia della Valpolicella. L’anno scorso era stato presentato il volume di Roberto Bonente Domani partiamo per non so dove. I deportati della Valpolicella nei campi di concentramento tedeschi (Cierre 2015).

Quest’anno Melotto presenterà il suo lavoro di ricerca in dialogo con Federica Bertagna, docente di storia contemporanea all’Università di Verona. Verrà proiettato e commentato il filmato dell’Istituto Luce sulla visita di Mussolini a Verona il 26 settembre 1938. G.G.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1