CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

26.08.2018

Il paese più ricco è Bardolino Velo il più povero

Bardolino: il portoVeduta di Velo
Bardolino: il portoVeduta di Velo

C’è un Comune dove, per qualche sconosciuta ragione, i matrimoni durano poco e il numero dei divorziati è da record. Un altro, all’opposto, nel quale la percentuale dei coniugati supera il 50 per cento, e mica sono tutti vissuti negli anni nei quali la convivenza era un tabù: no, perché il Comune è quello che registra l’età media più bassa di tutto il Veronese. La classifica dei primati dei paesi della provincia regala uno spaccato interessante della società, diverse curiosità e notizie piuttosto bizzarre: verrebbe da ricercare le motivazioni di queste tendenze. Perché a Gazzo Veronese il tasso di natalità non si decide a salire? Perché il reddito medio di Velo Veronese è così basso? Questioni geografiche ancora prima che storiche, alle quali si aggiungono fattori culturali e una discreta dose di fatalità. Insomma, una spiegazione è complicata da trovare. Meglio quindi iniziare questo viaggio tra i Comuni veronesi, alcuni dei quali con i loro numeri salgono anche sul podio regionale. Intanto il dato sugli abitanti. Non stupisce che Verona sia il Comune con estensione maggiore del territorio, 206 chilometri quadri. Ma non è il più densamente abitato: il primato spetta a San Giovanni Lupatoto dove per chilometri quadrato abitano 1.323 persone. ALL’ESTREMO OPPOSTO, il paese con il minore numero di abitanti è Ferrara di Monte Baldo (226), che però non è il più piccolo quanto a estensione: Concamarise misura appena 7,8 chilometri quadrati. Ferrara di Monte Baldo è anche il Comune con l’età media più alta, 53,3 anni mentre Veronella, 5mila abitanti e poco più, è quello più giovane, 39,9 anni è l’età media. Come anticipato, questo Comune della Bassa ha pure la percentuale più alta di coniugati: il 50,6% per la gioia di don Pietro Marchetto. Il grande passo piace poco ai residenti di Cologna Veneta, comune con la più bassa percentuale di matrimoni (il 46,4 per cento della popolazione è sposata). Sul secondo gradino del podio c’è Peschiera del Garda, che è pure in cima alla classifica per il numero di divorziati, il 3,9 per cento della popolazione, percentuale che regala al comune sulle rive del lago il terzo posto nella classifica regionale della categoria, alle spalle di Abano Terme e di Cortina d’Ampezzo. Dall’altra parte c’è San Giovanni Ilarione, dove la percentuale di divorziati si ferma all’1,1. Facendo i conti in tasca agli abitanti della provincia, quelli di Bardolino hanno il reddito medio più elevato (18.485 euro) mentre i più «poveri» vivono a Velo Veronese dove il reddito medio è di 9.954 euro. I 1.200 residenti di Palù sono i più ligi a presentare la dichiarazione Irpef (la fa l’81,4%) mentre a Veronella la percentuale si ferma al 65,1%. E poi un paio di podi regionali: a Nogarole Rocca spetta quello dei cittadini stranieri, che rappresentano il 23,1% del totale dei residenti. Sant’Ambrogio di Valpolicella vanta invece il nome più lungo, 29 caratteri, a pari merito con Sant’Angelo di Piove di Sacco che si trova in provincia di Padova. Infine qualche nota geografica: il comune più a Nord è Malcesine (latitudine: 45,7646), all’estremo opposto c’è Castagnaro (latitudine: 45,1182). Quello più a Est è Roveredo di Guà (longitudine: 11,4452) mentre quello più a ovest è Peschiera del Garda che con la sua longitudine, 10,6901, guadagna anche il primato regionale. •

Francesca Lorandi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1