CHIUDI
CHIUDI

29.01.2019

Il mago del cotechino è ancora Camponogara

Luciano Camponogara (al centro) e gli altri due premiatiCotechini prima della cottura
Luciano Camponogara (al centro) e gli altri due premiatiCotechini prima della cottura

Luciano Camponogara torna su podio del Premio cotechino. Il ristoratore carianese non sbaglia un colpo e, in virtù dei 270 punti assegnati al suo prodotto dalla giuria, vince nuovamente la gara dedicata al salume invernale, che si è giocata per la 23a volta nell’ambito della Festa del Codeghìn di San Pietro in Cariano. «È la quarta volta che vinco il premio» sottolinea il re dei salumai da diporto, «ed è accaduto sempre il 20 gennaio». Nemmeno a farlo apposta, per la Smorfia napoletana il 4 corrisponde al maiale (’o puorco) e il 20 alla festa (’a festa): due numeri che combaciano con i contenuti della manifestazione gastronomica carianese e che, a quanto pare, portano bene a Camponogara. Ma se la dea bendata nella vita può dare una mano, al certame carianese la vera differenza la fanno le cotiche. E non solo. «Nel codeghìn ci vanno le parti migliori del maiale», dice il campione, «come la coppa e il muso. Ma per portare in tavola un salume veramente buono, quello che conta è la cottura: dopo la prima bollitura va raffreddato e messo sottovuoto, con la seconda va bollito per un quarto d’ora. In questo modo succhi e aromi rimangono nel cotechino». Il vero segreto insomma, sta nella giusta miscela tra tecnologia e tradizione. Di certo hanno i loro segreti anche Roberto Lavarini, secondo con 275 punti e Ennio Antolini, terzo con 249. La manifestazione della Eletta confraternita del Codeghìn, ha richiamato a San Pietro, al bar Al Ponte e alla baita alpina, centinaia di buone forchette in arrivo da tutto il Veronese e dalle zone confinanti, che grazie alla giornata di sole e alle generosa elargizione gratuita di cotechino da parte degli organizzatori, ne hanno approfittato per spuntare qualche milligrammo di colesterolo in più da smaltire. •

Gianfranco Riolfi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1