CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

28.11.2017

Gioco d’azzardo tra mafie
e scommettitori patologici

Nel corso dell’ultima seduta del consiglio comunale, alla presenza del giornalista Claudio Forleo è stata consegnata a tutti i consiglieri copia del libro «Lose For Life - Come salvare un Paese in overdose da gioco d’azzardo», realizzato da Avviso Pubblico ed edito da Altreconomia.

L ’intero ricavato delle vendite di Lose For Life è devoluto alla creazione di borse di studio destinate a giovani studenti. «Non è un libro proibizionista» ha dichiarato Forleo, che è anche coautore del libro «ma tra la liberalizzazione selvaggia degli ultimi 20 anni e il ritorno ad un anacronistico e dannoso divieto, vi è una terza via: ridurre l’offerta del gioco d’azzardo sui territori, garantire un’adeguata rete di assistenza alle migliaia di giocatori patologici e a quelli a rischio, educare e formare i cittadini sui rischi dell’azzardo compulsivo». Forleo ha poi illustrato ai consiglieri il contenuto del saggio, un percorso attraverso vizi e criticità del fenomeno azzardo in Italia, un problema, legato agli interessi mafiosi nel settore.

Al termine i consiglieri hanno rivolto numerose domande sul tema e scambiato opinioni su come intervenire per arginarne le criticità. Il sindaco Mirco Frapporti, coordinatore provinciale di Avviso Pubblico, chiudendo i lavori, ha presentato alcuni dati riferiti al numero di giocatori compulsivi che si sono rivolti al servizio dedicato dell’ex Ulss 22, oggi distretto 4; dati che rilevano una forte percentuale di assistiti proprio nella Valpolicella.

«Questo è allarmante» ha detto Frapporti «e dimostra la necessità di un impegno del consiglio comunale e della Commissione statuto e regolamenti per lo studio e l’approvazione rapida di un nostro appropriato strumento regolamentare d’intervento. È poi necessario che si approfondiscano gli aspetti legati alla criminalità organizzata e alla penetrazione delle mafie nel nostro territorio che, com’è ben scritto nel libro «Lose for life», nel gioco d’azzardo possono trovare e trovano il modo per riciclare ed investire elevatissime somme di denaro». G.G.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1