CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

06.05.2018

Dalle grotte preistoriche al film con le immagini dei paleolitici

Immagine tratta da video con le incisioni rupestri realizzati da Igor Imhoff
Immagine tratta da video con le incisioni rupestri realizzati da Igor Imhoff

Giancarla Gallo Il 2018 è un anno speciale per il sito archeologico fumanese: quest’anno si festeggiano infatti i trent’anni di scavi sistematici nella Grotta di Fumane, uno dei siti più importanti d’Europa, da parte dell’Università di Ferrara. In questi giorni, poi, ritorna il «Preistoria Festival», alla sua undicesima edizione, il tradizionale evento del Comune di Fumane che si dedica, tra maggio e giugno, alla scoperta, anche in modo divertente, della vita dei nostri antenati, i Sapiens e i Neanderthal. Il ricco programma di quest’anno abbina il tema del viaggio - attraverso il tempo, attraverso i luoghi e anche attraverso ciò che ci rende umani - a quello degli animali: quelli che condividevano le nostre montagne con gli antichi cacciatori e quelli che oggi le condividono con noi. Sono state organizzate escursioni in Alta Lessinia, in compagnia del guardia parco e degli archeologi del MUSE di Trento, la visita ad una mostra sul genoma umano, la Grande Caccia al Tesoro del Preistoria Festival Day di Molina, gli immancabili laboratori, visite ai vicini Covoli di Marano, conferenze per il trentennale e la presentazione di libri: occasioni per sorprendersi della ricchezza del patrimonio naturale e culturale che abbiamo ereditato, scoperto in larga parte anche grazie ai ritrovamenti presso la Grotta di Fumane. Il Festival prenderà il via venerdì 11 maggio, alle 21, con una suggestiva proiezione nella Grotta di un cortometraggio animato che farà rivivere i meravigliosi disegni e le pitture trovate in tante grotte preistoriche europee, accompagnati dalla famosa figura dello Sciamano. Il regista, Igor Imhoff, presenterà il video, che è stato appositamente realizzato per il progetto «Obiettivo sul paleolitico», nell’ambito del programma MuSST - Musei e sviluppo dei sistemi territoriali - promosso dalla Direzione Generale Musei del ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo e il Polo Museale del Veneto. I video esprimono, con tecniche di animazione contemporanee, la creatività delle pitture paleolitiche, richiamando le sperimentazioni del pre-cinema e del cinema dei primordi: il fuoco (ovvero la luce), il movimento e il colore. Un progetto tanto ambizioso ha trovato la sua culla proprio a Grotta di Fumane, data la sua importanza cruciale per studiare la vita quotidiana di 40.000 anni fa, l’economia, la tecnologia e la spiritualità dell’umanità del passato. Il direttore degli scavi, il professor Marco Peresani, racconterà l’emozione degli archeologi al ritrovamento nella grotta di pietre decorate dai nostri antenati circa 40.000 anni fa. Il Festival proseguirà domenica 13 maggio con una facile escursione in Alta Lessinia, tra i dolci rilievi da cui si godono panorami mozzafiato sulla Valle dell’Adige e sul Baldo. Le guide ambientali di Grotta di Fumane accompagneranno i visitatori fino a Riparo Cornafessa, nei pressi di Sega di Ala; il sito verrà illustrato dagli archeologi del Museo delle Scienze di Trento, che scavano il sito preistorico di 14.000 anni fa e che stanno fornendo informazioni rilevanti sul nostro territorio, gli uomini e gli animali che lo abitavano subito dopo la fine dell’ultima era glaciale. Il pranzo al sacco è a cura dei partecipanti. Informazioni, costi e prenotazioni (obbligatorie) al 366. 2064398, sul sito www.grottadifumane.eu o scrivendo a preistoriafestival@grottadifumane.eu. •

Giancarla Gallo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1