CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

21.02.2018

Dal karate alla danza hip hop lo sport a scuola è protagonista

Nuova edizione della settimana dello sport che ha visto come grandi protagonisti i mille studenti delle scuole primarie e media dell’istituto Dante Alighieri di Sant’Ambrogio di Valpolicella. La manifestazione si è svolta in una due giorni ricca di discipline sportive e non solo, nell’ambito del progetto promosso dalla Regione Veneto. «Questa seconda edizione», afferma il dirigente scolastico Rossella De Vecchi «ha evidenziato l’importanza del legame tra scuola e territorio. Abbiamo riscontrato grande soddisfazione negli alunni e nel corpo docente per la qualità dell’offerta proposta sia nelle scuole medie che in quelle primarie». Gli alunni delle scuole primarie di Sant’Ambrogio, Ponton, Domegliara e Gargagnago, coordinati dalle insegnanti Daniela Zantedeschi, Marina Lucchini e Daniela Maria Zampini, hanno praticato karate col Nippon Club Pescantina, rugby col Rugby Club Valpolicella; pallavolo con la polisportiva La Vetta di Domegliara, pallacanestro con l’Asd Basket Fu.Sa; calcio con la prima squadra dell’Ambrosiana; danza hip hop col Citrato Danza di Balconi. Inoltre i ragazzi di quarta e quinta elementare si sono sfidati in un torneo di dodgeball, una variante del gioco «palla avvelenata» con la tutor sportiva Lucia Lombardi. Gli studenti della scuola primaria Giovanni Pascoli di Sant’Ambrogio hanno incontrato l’ex calciatore dell’Hellas Verona Claudio Ferrarese, oggi direttore sportivo del Levico Calcio in serie D. Ferrarese ha premiato i vincitori del torneo di dodgeball, risposto alle domande dei bambini sulla sua carriera e firmato decine di autografi. «I ragazzi, attraverso la scoperta di nuovi sport ed altre attività continuano il percorso di crescita», ha affermato il sindaco Roberto Zorzi, presente con la vice dirigente Elisabetta Conati. «Fondamentale la collaborazione con l’istituto comprensivo per la buona riuscita della manifestazione», ha affermato l’assessore allo sport Silvano Procura. Gli studenti delle scuole medie, sotto il coordinamento dei professori Simonetta Saletti, Nicole Tabarini, Michele Trevisani, Katia Armani, Lucia Lombardo e Nadia Cristini, hanno praticato ju jitsu con Giuseppe Diurno di G. A. Diurno, hip hop con Francesco Marconi del Centro Danza, rugby col Rugby Club Valpolicella grazie alla collaborazione di Giovanni Mazzi, scacchi con Paolo Dalla Vecchia, tamburello con Andrea Gregori della Polisportiva Fumane, duathlon con Stefano Zenti della società Triathlon&Training; le classi terze hanno partecipato ad un laboratorio di primo soccorso con Ilenia Cipriani della Croce Rossa di Sant’Ambrogio ed effettuato un’uscita sul territorio a Ceraino. «Gli studenti», sottolinea la dirigente scolastica Rossella De Vecchi che ha partecipato alla visita «sono stati accompagnati dai docenti e dai volontari della sezione Cai Cesare Battisti di Verona organizzati da Alberto Perolo. Cento allievi hanno trascorso tre giorni sulle nevi del Bondone con i prof Giancarlo Bussola, Renato Comerlati, Monica Borin e Davide Zagoli». •

Massimo Ugolini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1