CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

22.03.2018

La neve rimane in strada Esposto di Gugolati

La strada comunale in località Viaverde non sgomberata dalla neve
La strada comunale in località Viaverde non sgomberata dalla neve

Si è tinta di giallo quest’ultima nevicata primaverile a Velo Veronese, perché dopo i fiocchi sono fioccate anche le denunce. Il consigliere di minoranza, e già vicesindaco, Damiano Gugolati ha rinnovato con un’integrazione l’esposto che aveva già presentato alla stazione dei carabinieri di San Vitale di Roverè lo scorso 3 marzo. Nella denuncia Gugolati lamenta che a Viaverde, nella località dove risiede, il Comune si ostini a non sgomberare dalla neve la strada che collega la sua casa con la provinciale Sp 16. «Ne ho chiesta ragione già lo scorso 27 febbraio all’addetto incaricato e questi mi ha risposto che l’ordine arriva direttamente dal Comune. Ho interpellato allora il consigliere delegato, il quale mi ha spiegato che la decisione arrivava direttamente dalla giunta e a quel punto mi sono rivolto all’Ufficio tecnico comunale e ho ottenuto che la strada venisse sgomberata», racconta Gugolati. La scena si è però ripetuta anche venerdì 2 marzo dopo un’altra nevicata, ma questa volta l’Ufficio tecnico comunale non ha voluto ascoltare la richiesta di Gugolati perché, come riferisce lui stesso, «queste erano le disposizioni ricevute». Di qui l’esposto alla caserma dei carabinieri, seguito anche da un sopralluogo di un militare sul posto, dove ha constatato che effettivamente la strada non era stata riaperta dal mezzo sgombraneve. Sulla scorta di questo esposto e di questa testimonianza, Gugolati chiedeva all’autorità giudiziaria di accertare eventuali responsabilità penali e quindi di perseguire gli autori. L’esposto è stato ulteriormente integrato domenica 18 marzo, ribadendo che anche quella mattina alle 8 la strada di circa 300 metri per uscire dalla contrada verso la provinciale non era stata sgomberata, mentre risultavano essere state pulite le altre strade comunali. Gugolati, che dice di essere residente nella contrada dal 2014, assicura che da quell’anno e nei periodi sucessivi la strada era sempre stata pulita in occasione delle nevicate e ritiene che ora il mancato sgombero sia dovuto a una ripicca dell’amministrazione comunale nei suoi confronti, da leggere come conseguenza dei contrasti politici che ci sono stati all’interno della maggioranza e che lo hanno portato alle dimissioni da vicesindaco e a passare quindi in minoranza. Anche un altro proprietario di un’abitazione che si affaccia sulla stessa strada si è fatto vivo proprio ieri per chiedere che Viaverde venga sgomberata dalla neve. Il sindaco Mario Varalta preferisce non commentare la decisione di Gugolati di fare un esposto sull’accaduto. Per quanto riguarda invece la scelta di non passare con i mezzi nella contrada, in precedenza il primo cittadino aveva precisato che la strada di località Viaverde, non più lunga di una trentina di metri, non era mai stata pulita durante le nevicate, neanche negli anni precedenti, sebbene ci abitassero lungo quel tratto dei residenti, perché quei 30 metri sono considerati un relitto di strada provinciale declassato a comunale dopo la costruzione della nuova arteria che scorre più in alto; inoltre, sempre secondo quanto precedentemente precisato dal sindaco Varalta, per principio i mezzi non entrano nelle contrade perché sono impegnati prioritariamente ad assicurare lo sgombero completo delle strade comunali di tutto il territorio. •

Vittorio Zambaldo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1