CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

27.12.2017

Uomo scomparso
In azione
anche gli speleosub

Le ricerche portate avanti per tutta la giornata hanno dato esito negativo e nulla di nuovo è emerso che possa far luce sulla scomparsa dell'uomo di Roncà, di cui i familiari non hanno più notizie dal 20 dicembre e la cui auto è stata trovata parcheggiata ieri a Campofontana. Da questa mattina alle 7.30 una quarantina di soccorritori delle Stazioni della XI Delegazione Prealpi Venete assieme ai vigili del fuoco ha perlustrato 9 aree considerate prioritarie, in terreno montano (creste, pareti, salti di roccia) e collinare, controllando anche le baite e le casere presenti.

 

Le continue nevicate, che hanno portato dai 20 ai 40 centimetri di neve fresca, non hanno favorito le operazioni. Sul posto sono arrivati anche tecnici speleo e speleosub del Soccorso alpino e speleologico Veneto. Questi ultimi, in particolare, si sono immersi in un laghetto di cava, appurando che una macchia notata sul fondo era un bidone di plastica. Visionate anche le telecamere di un edificio della diocesi, che hanno escluso il passaggio dell’uomo nei giorni successivi alla scomparsa. Ieri sera fino a mezzanotte l’unità cinofila molecolare del soccorso alpino proveniente da Cortina d’Ampezzo aveva battuto l’area seguendo le tracce dell’eventuale passaggio e le indicazioni sono state verificate dai soccorritori.

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1