CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

07.10.2018

Stop anche sul sentiero da Passo Pertica a Bocca Trappola

Il ponticello da rifare lungo il sentiero Cai 189 nel Gruppo del Carega
Il ponticello da rifare lungo il sentiero Cai 189 nel Gruppo del Carega

Da domani 8 sarà chiuso sul Gruppo del Carega anche il sentiero Cai 189 che da Passo Pertica sale a Bocca Trappola fino a incontrare il sentiero 287 che arriva invece dal Rifugio Revolto e porta al Passo Malera per scendere poi nel Valon verso San Giorgio. La decisione arriva da un’ordinanza del 27 settembre scorso del sindaco di Ala, competente per territorio, che ha disposto la chiusura per l’inizio dei lavori relativi all’intervento di manutenzione straordinaria sul sentiero. LA SICUREZZA e la tracciabilità del percorso è affidata alla sezione Ettore Castiglioni del Cai di Tregnago, che lo ha in affidamento per la manutenzione ordinaria, come i sentieri 190 e 185, tutti e tre in territorio Trentino, gli ultimi due segnati anche come percorso del tracciato europeo E5, dal Lago di Costanza a Verona per il tratto dal Rifugio Scalorbi a Giazza, passando per gli Orti forestali e la Riserva naturale di Campobrun. «Da martedì cominceranno i lavori di manutenzione straordinaria con sostituzione della passerella pedonale esistente e, salvo imprevisti, i lavori termineranno entro il prossimo 16 novembre», annuncia Nicola Zampicinini, presidente del Cai tregnaghese. Il ponticello, che è una passerella perdonale di tre metri, permette di superare un punto critico che si affaccia sulla valle dei Ronchi, ma è gravemente ammalorato. La trave portante in legno è marcia nei due punti di appoggio e a rischio di crollo. Costruita fra gli anni Cinquanta e Sessanta, la passerella verrà completamente sostituita da un ponte in ferro e anche il parapetto, che è deformato, verrà cambiato. Con l’occasione si metterà mano a tutto il sentiero, provvedendo a sistemare alcuni gradini, a creare nuovi canali di scarico delle acque meteoriche, a rifare le protezioni con montanti e funi in acciaio. Si metterà mano anche alla segnaletica, correggendo i tempi di percorrenza segnati sulle tabelle presenti al bivio con il sentiero 287, che risultano errati: infatti dal bivio del sentiero 287, il sentiero 189 fino al Rifugio Passo Pertica comporta 45 minuti di percorrenza e non 15, come indicato. Dallo stesso bivio, percorrendo il sentiero 287 che arriva al Rifugio Revolto e più precisamente alla strada forestale, i minuti sono 35 e non 45. «A causa della chiusura del sentiero, gli escursionisti provenienti da Passo Malera lungo il sentiero 287 con destinazione il Rifugio Passo Pertica, giunti al bivio di inizio del sentiero 189, che sarà chiuso, dovranno proseguire in discesa verso il Rifugio Revolto e giunti alla strada forestale girare a sinistra in direzione del Rifugio Passo Pertica, con un aumento dei tempi di percorrenza di circa 20 minuti. Analogo percorso dovrà essere compiuto in direzione inversa da Passo Pertica a Passo Malera», conclude il presidente Zampicinini, chiedendo agli escursionisti la massima collaborazione e il rispetto dell’ordinanza e di chi è impegnato in zona per i lavori.

V.Z.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1