CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

03.10.2017

Campofontana,
non solo lupi:
cinghiali scatenati

A Campofontana mentre sono balzate alle cronache durante l’estate sopratutto le predazioni da lupo, i cinghiali hanno agito indisturbati creando danni ben più gravi del branco di lupi. Ci sono ettari ed ettari di pascoli rovinati dai musi grufolanti che entrano in un prato e non lasciano un decimetro quadrato di terra che non sia smossa. Cercano radici, insetti, tuberi, avanzano come ruspe e rovinano terreni coltivati e boschi. Dopo il loro passaggio restano zolle di terra sollevate come fossero state zappate e gli agricoltori lamentano l’impossibilità di risanare i pascoli, soprattutto quelli con maggior pendenza dove tutto il lavoro deve essere fatto a mano e dove la pioggia dilava e crea erosione.

 

Terreni così ridotti sono destinati a ricoprirsi di infestanti e rovi, mentre anche a causa della siccità aumenta a dismisura il prezzo del foraggio. Sono talmente spavaldi, i cinghiali, che si mettono a grufolare anche dentro le mandrie al pascolo e vicino alle abitazioni, creando allarme fra gli animali domestici e i residenti. Poco serve anche la caccia: nel Comune di Selva di Progno, nel corso del 2016, sono stati abbattuti solo due cinghiali sui 500 prelevati nell’intera provincia.

Vittorio Zambaldo
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1