CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

12.04.2018 Tags: Verona , Parco Naturale Regionale della Lessinia , comune di Verona , Bosco Chiesanuova , Italia , Milano , Antonio Pastorello , Mentre

La Lessinia punta
al rilancio turistico
Patto tra 9 sindaci

Mentre gli ultimi dati sul turismo delle 100 città d’arte e dei borghi d’Italia raccontano di un incremento del 22,8 per cento negli ultimi sette anni e ben del 62,7 per cento solo a Verona, la Lessinia che di arte e borghi artistici non è affatto priva, resta al palo. Il dato grezzo era già stato anticipato nell’incontro organizzato a Bosco Chiesanuova lo scorso febbraio dall'amministrazione comunale e da AssoBosco, in collaborazione con l’università di Verona e in quell’occasione si era deciso di istituire un tavolo di coordinamento e confronto periodico fra Comuni, associazioni ed esercenti dell’altopiano, sopratutto di fare squadra.

 

Questa mattina in Provincia, ospiti del presidente Antonio Pastorello, nove sindaci della montagna hanno sottoscritto l’Intesa per il turismo e dichiarato di aver realizzato e intendere di portare avanti opere infrastrutturali e progetti a favore dello sviluppo turistico del territorio, manifestando la volontà di mettere in rete le attività promozionali e lamentando la mancanza di coordinamento sul tema a causa della situazione di stallo in cui si trovano Comunità montana e Parco della Lessinia.

 

Tra le richieste sottoscritte, oltre al tavolo di coordinamento, anche la condivisione delle strategie in un gruppo di lavoro; il coinvolgimento delle università di Verona e Milano e degli enti veronesi e regionali (Camera di commercio, Comune di Verona, Provincia e Regione); la richiesta di un progetto speciale per la Lessinia da parte della Regione, che parta dal concludere il commissariamento di Comunità montana e Parco, con la possibilità di scegliere autonomamente un rappresentante del territorio come commissario straordinario dell’ente Parco e infine che il Parco stesso abbia funzioni di promozione per tutto l’altopiano e siano valorizzati gli uffici di informazione e accoglienza turistica di Bosco e degli altri Comuni.

V.Z.
Correlati

Articoli da leggere

Puoi leggere anche

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1