CHIUDI
CHIUDI

15.08.2015

«Ho incrociato mountain bike perfino al rifugio Fraccaroli»

Roberto Piccoli, presidente del Cai di Tregnago
Roberto Piccoli, presidente del Cai di Tregnago

«Li si ritrova anche al rifugio Fraccaroli (2.238 metri) di cima Carega, ho dovuto minacciare di chiamare i forestali ad aspettarlo alla fine del sentiero in valle, per convincerne uno in mountain bike che, dall'erto sentiero 182 del Plische (1.991 metri), che è munito di catene di sicurezza, scendeva tremebondo ma in sella», dice il presidente del Cai di Tregnago, Roberto Piccoli. Ma anche sul Baldo, in vetta si ritrovano bici e moto. È successo all'alpinista Silvano Brescianini mentre tornava dalla revisione della ferrata delle Taccole sul Coal Santo, scendendo il sentiero Osanna, incrociare cinque centauri rombanti che con veicoli da trial ed enduro, salivano svellendo (ovvio) le gradonate che il Comitato dei Gruppi alpinistici veronesi aveva appena sistemato. C'è anche chi fa la traversata delle creste da Caprino a Tratto Spino fin su al rifugio Chiesa dell'Altissimo per le Laste di Tolghe dal Varagna di Nago. Spesso con la bici a spalla, distrutti dall'impegno. In Lessinia poi è un'invasione per tutti i vai e gli antichi tracciati, in val Squaranto, sentiero dei Modi, vaio Falconi e dell'Anguilla, vaio de Le Ortighe, valle di Revolto, per Rocca Pia sulle Seghe di Ala, sotto il Corno d'Aquilio, alvei dei Progni e sulle tre grandi traversate dell'altipiano. Mountain bike, moto da trial, enduro e da cross. E non è che capiscano ragioni, vestiti come in Blade Runner, ignorano le proteste. Le loro targhe sono talvolta appositamente lordate di fango o girate all'insù, quindi illeggibili. ADDIRITTURA sul Baldo gardesano sono noti con nomi e cognomi in Comune di Brenzone - che ha un dislivello nel territorio di oltre 2150 metri - tant'è che hanno potuto sostenere le proprie «necessità d'allenamento alle gare» sulla locale rivista El Gremàl di storie locali.La domenica, in agosto, sul sentiero 34 da Campo a Prada Alta è puntuale la processione di quad impennati. La normativa ci sarebbe: sulle strade silvo-pastorali comunali occorre una precisa autorizzazione comunale al transito temporaneo, per specificati motivi. Sono di quasi 70 mila chilometri i sentieri segnalati nel Paese dal Club alpino italiano, il doppio dell'estensione ferroviaria. Un patrimonio ambiental-culturale cospicuo che ha una sua giornata nazionale, il 18 maggio, tra Cai e Federparchi. È una rete escursionistica nazionale che mappa la penisola con tutti i suoi cammini di montagna e collina, promossa dall'abaco della segnatura, tipica dei segnavia Cai, la banda rosso-bianco-rosso. oB.F.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1