CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

11.11.2017

Piano da 21 milioni: lavori nelle scuole

Investimenti per 3,3 milioni di euro nel 2018, per 10,3 milioni nel 2019 e per 7,4 milioni nel 2020. In totale circa 21 milioni di euro, con gli edifici scolastici ad assorbire il grosso delle spese. Questo è quanto prevede il programma triennale delle opere pubbli approvato dalla giunta. Per il prossimo anno sono previsti 10 interventi. Per il piano di asfaltature di strade e marciapiedi del capoluogo e delle frazioni di Pozzo e Raldon è stimata una spesa di 500mila euro. Per i lavori di riparazione di alcuni soffitti delle scuole municipali sarà invece necessaria una spesa di 218mila euro. L’intervento di rifacimento di via Croce a Raldon in cui rientra anche la sistemazione del marciapiedi, del parcheggio e del giardino comporterà, invece, un esborso di 150mila euro.

Sempre a Raldon è previsto l’ampliamento della baita alpina (125mila euro). Sarà realizzata la pista ciclabile di Comotto (600mila euro) che metterà in collegamento l’abitato di Pozzo con la zona industriale commerciale. In programma anche nuovi impianti di pubblica illuminazione (116mila euro), la riqualificazione di via IV Novembre (350mila), campo di erba sintetica e altre opere allo stadio Battistoni (450mila).

Due, infine, gli interventi a opera di privati in adempimento di convenzioni: il parcheggio di Raldon posto a servizio di piazza De Gasperi (106mila euro) e il collegamento fra via Carlo Alberto e via Palustrella (319mila euro). Nei due anni successivi, il 2019 e il 2020, il piano delle opere pubbliche delinea una serie di ulteriori interventi. Si prevede, infatti, la realizzazione del parcheggio in via Ca’ dei Sordi con una spesa di 600mila euro, del parcheggio della scuola di via Monte Ortigara (200 mila euro) e la costruzione della rotatoria a Pozzo, all’incrocio di via Chiesa con via XXIV Maggio e via Battisti (650mila euro a carico di privati).

Un capitolo a parte riguarda le scuole, destinate ad assorbire gran parte degli investimenti municipali del biennio 2019-2020. La ristrutturazione dell’edificio storico della scuola elementare Ippolito Pindemonte comporterà una spesa stimata in circa 2,5 milioni di euro. A questo si aggiungerà l’intervento di ampliamento delle scuole primarie Cesari (in effetti si prevede la totale sostituzione) che porterà a una spesa di 2,6 milioni. L’adeguamento sismico della scuola media Leonardo da Vinci comporterà un esborso di 300mila euro. La ristrutturazione dell’ex scuola Aleardi di Raldon determinerà una spesa stimata in circa 1 milione di euro.

Si prevede anche di intervenire nel cortile della scuola media Marconi per realizzare la copertura della pista di pattinaggio con una spesa sempre di circa un milione di euro. Per la ristrutturazione del centro sportivo Garofoli, di viale Olimpia, è stimata una spesa di 2 milioni mentre rimettere a posto la Casa Albergo dovrebbe costare 1,5 milioni di euro. Due interventi riguardano Raldon: il rifacimento di via della Vittoria (400mila euro) e di piazza De Gasperi (750mila euro).

Il triennale contiene anche le opere previste dal piano di riqualificazione dell’ex Ricamificio: la sistemazione delle aree verdi dell’ex fabbrica prevede una spesa di 374mila euro mentre la realizzazione della biblioteca e centro culturale si stima un costo di 2,3 milioni. Ma per queste due opere sarà necessario vedere l’esito del confronto che si aprirà nei prossimi mesi fra la nuova proprietà e l’amministrazione comunale.

Renzo Gastaldo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1