CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

05.02.2017

«Dedico la vita alla bellezza»
Sarà in finale al talent di Sky

Ha alle spalle una dinastia di parrucchieri, mestiere esercitato dal bisnonno, dal nonno e da entrambi i genitori, ma oggi Marino Marangoni non è più solo barbiere di paese perché l’atelier Crazy Look, aperto dal 1989, è estetica, solarium, profumeria, erboristeria e accessori e Marino è uno dei 40 finalisti del talent show di Sky Lookmaker Academy. Sarà tra qualche giorno alla finale, posizione guadagnata dopo un casting tenutosi sulla nave La Preziosa di Msc in crociera sul Mediterraneo che gli ha permesso di entrare fra i 40 finalisti dopo la sezione su 170 candidati fatta da tre giudici guidati da Maria Grazia Longhi, lookmaker di fama internazionale, uno psicologo e un produttore.

A Roma ci saranno le finali e i controcorrenti, divisi in due gruppi, si confronteranno su diverse prove fino alla scelta dell’unico nuovo lookmaker che avrà in premio 100mila euro e la possibilità di nuovi contratti.

I genitori, originari di Sanguinetto, si sono innamorati di Badia Calavena dove hanno aperto la loro attività e dove Marino continua il suo lavoro, attirando nella sua bottega clienti da tutta la provincia.

«È UNA PASSIONE nata in famiglia», racconta, «perché stavo in negozio con i miei genitori e già da piccolissimo avevo in mano i ferri del mestiere, che adoperavo per acconciare le bambole». Un'attrazione per la bellezza che non si è mai spenta, anzi rinvigorita con gli anni, «diventando quasi una mania: nelle persone che incrocio per strada non riesco a non vedere lo stile, l'abbigliamento, il portamento e a immaginare come migliorarle». Una deformazione al servizio della bellezza che mette spesso anche gratuitamente nelle cose che fa, perché l’obiettivo è di far felici gli altri e trovare soddisfazione professionale.

È stato per tre lustri insegnante alla scuola di estetica e acconciatura Luniklef e continua i suoi corsi di aggiornamento. Dalla nascita di Miss Lessinia nel 1994 è stato stretto collaboratore dell'indimenticabile patron Renato Rama, sia come talent scout, sia come preparatore per acconciature e trucco delle aspiranti miss.

Oggi è uno dei protagonisti delle trasmissione di Telearena Diretta Gialloblù e Diretta Seria A e Gigi Vesentini, conduttore delle trasmissioni sportive più seguite di Verona, lo ha voluto accanto in uno spazio dedicato alla bellezza, durante il quale Marino è prodigo di consigli ai telespettatori per valorizzare la propria immagine.

OGGI, accanto al suo lavoro, coltiva quello di talent scout alla scoperta di giovani concorrenti dello spettacolo estivo itinerante di Telearena I talenti ne L’Arena condotto da Lucio Salgaro con Elisabetta Gallina e Angela Booloni. Con Angela è anche responsabile regionale del concorso internazionale New Model Today «e su tre edizioni abbiamo vinto ben due volte e per una ci siamo classificati secondi con le nostre ragazze», aggiunge con orgoglio. Insieme si occupano anche di corsi di portamento Fashion Class per Clef, destinati a modelle e fotomodelle da inserire nel mondo della moda, ma anche a signore che vogliano valorizzare la propria immagine esaltando femminilità ed eleganza.

Per l’agenzia di moda Lab d’élite sprona e segue le aspiranti modelle con consigli e aiuti nella loro carriera: «Posso dire di dedicare la mia vita alla bellezza e punto a valorizzare i corpi ma sono attento anche a non far perdere di vista i valori che ogni persona porta con sé», conclude, ansioso di ricevere il messaggio che lo convocherà per la finale dove mettere in mostra anche il meglio della sua professionalità.V.Z.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Il progetto del traforo è stato ridotto (niente camion e una sola canna). Tu cosa faresti?
Facciamo il traforo corto
ok