CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

16.07.2017

La fantascienza
tema ricorrente
all’Università

La delegazione di Verona del Centrum latinitatis Europae e l’assessorato alla cultura del Comune di Bosco Chiesanuova avviano per il settimo anno la collaborazione per l’università del tempo libero che si inaugura domani alle 10 e proseguirà in luglio e agosto con incontri in calendario i lunedì, mercoledì e venerdì, sempre dalle 10 alle 12 in sala consiliare, all’ultimo piano del municipio.

La prolusione di domani sarà affidata ad Angiolina Martucci Lanza, che coordina l’università, e verterà su un percorso storico che spazia da «Viaggio sulla luna di Georges Melies» ad «Avatar» di James Cameron, tratto da «Metropolis» di Fritz Lang.

Nel periodo si alterneranno interventi di scienze, lettere, professioni insolite come quella di Isabella Olivieri Lonardi che lunedì 24 luglio racconterà il suo lavoro di costumista, o di Pier Andrea Tosetto che il 9 agosto spiegherà la progettazione di un simbolo partendo dal caso dell’Associazione San Michele di Maregge.

La fantascienza è il tema ricorrente di quest’anno, dalla prolusione di domani alla conclusione di mercoledì 16 agosto con i film dedicati al tema, passando per l’intervento di Galeazzo Sciarretta sulla domanda che da sempre accompagna l’umanità alla ricerca di una vita aliena: «Ci sarà qualcuno lassù?».

Ma terranno banco anche altri temi come la grafologia a cura di Daniela Brusa Sauro, e poi Paolina Leopardi, sorella del poeta, lei stessa divoratrice di libri ma con un’esistenza ancor più difficile del fratello per il fatto di essere donna colta e intelligente alle prese con la cultura ottocentesca ancora poco aperta su questi temi: di questo parlerà Mara Riboli. E poi ancora la toponomastica dei Comuni veronesi a cura di Giovanni Rapelli, la Lessinia cantata e raccontata delle sue giullari: Odilla, Silvana e Andreina all’organetto.

Non mancheranno tematiche dedicate all’alimentazione naturale, con Pier Andrea Tosetto, alla fitoterapia e alle piante medicinali con Paolo Stefani, alla poesia con Fernanda Nicolis, alla preistoria con Giorgio Chelidonio, fino all’uscita per la visita all’oratorio di San Marco, il 18 agosto, che sarà l’ultimo giorno di «lezione».

Per avere informazioni più dettagliate si può contattare la biblioteca comunale al numero 045.6780280 (oppure angiolina.lanza@gmail.com). V.Z.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1