Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
sabato, 23 giugno 2018

Già attivato il centro operativo comunale per voto e traffico

L’assessore Daniele Garonzi (BATCH)

Essere efficienti vuol dire anche prepararsi e dotarsi dei mezzi adeguati per appuntamenti che si preannunciano particolarmente impegnativi. Proprio in previsione della giornata di domani che con la scadenza elettorale e il prevedibile flusso turistico verso la montagna innevata porterà in quota migliaia di persone, il Comune di Bosco Chiesanuova ha predisposto nella giornata di ieri l’attivazione in municipio del Centro operativo comunale (Coc) «per assistenza alla popolazione in vista delle elezioni, stante la situazione meteo avversa con presenza di ghiaccio e neve al suolo», recita il titolo del decreto del sindaco Claudio Melotti. Con lui entrano nel Coc l’assessore responsabile della Protezione civile, Daniele Garonzi, Mario Bombieri per i volontari della protezione civile e antincendio boschivo, Giovanni Campo responsabile del procedimento per l’Ufficio tecnico comunale, le forze dell’ordine, carabinieri e polizia locale e le ditte operatrici per lo sgombero neve incaricate di assicurare per la giornata di domenica la perfetta fruibilità delle strade. L’obiettivo è di fornire assistenza alla popolazione per esercitare il proprio diritto di voto anche in condizioni meteo avverse. Saranno forniti tutti i mezzo, quindi, a chi non può recarsi autonomamente ai seggi. Il Coc ha il compito di individuare i responsabili delle funzioni di emergenza e garantire il coordinamento delle attività svolte, fornendo uomini, mezzi e materiali per questo scopo. È stato deciso che tutto farà capo al sindaco, coadiuvato dall’assessore e da Mario Bombieri ed eventualmente da altri il cui aiuto si rendesse necessario, anche individuati fra il personale comunale. •