CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

24.05.2018

Bonomi: «Costruiremo palestra e parcheggi»

Italo Bonomi, in corsa per il terzo mandato FOTO AMATO
Italo Bonomi, in corsa per il terzo mandato FOTO AMATO

Italo Bonomi, sessant’anni appena compiuti, sposato con Graziella, padre di Silvia e Ilaria e nonno di Samuel, si ricandida per il terzo mandato da sindaco con la lista «Per San Mauro – Bonomi sindaco». «Lo faccio perché sono legato al mio paese, alla mia terra, alla Lessinia, alla mia gente; per la stima che i cittadini mi hanno dimostrato in questi anni e principalmente per la fiducia e l’apprezzamento avuti dalla squadra formata da persone volenterose, senza grilli per la testa, che lavorano con serietà senza creare problemi sia in paese che nel gruppo», spiega Bonomi presentando i candidati consiglieri, fra i quali Marco Antonio Gugolati, Lorenzo Pasini e Mario Girlanda, nuovi entrati che si affiancano al nucleo storico formato da Francesco Vincifori, Michelangelo Alberti, Angelo Marchi, Luca Castagna e Moreno Fabbro. «In questi dieci anni da sindaco ho lavorato con passione e con impegno, acquisendo una significativa esperienza amministrativa, essendomi occupato in prima persona delle varie problematiche del paese», aggiunge Bonomi, «e non avendo ideologie da imporre, ci poniamo sin d’ora al servizio di tutti i cittadini indistintamente, cercando di interpretare i bisogni di quanti vivono e lavorano qui». Sono una dozzina i punti che la lista ritiene significativi nel proprio programma, a partire dal livello dei servizi che vanno migliorati, visto che in montagna si parte comunque già penalizzati per le difficili condizioni di vita nella dispersione delle diverse piccole contrade. Urgente anche la creazione di spazi verdi e aree attrezzate per i turisti e di parcheggi vicini al centro del paese, con la sistemazione della viabilità e della pubblica illuminazione. Per i residenti che utilizzano i mezzi pubblici sono fondamentali pensiline che riparino alla fermata del bus. Un occhio di riguardo al mondo agricolo per promuovere prodotti tipici come il marrone, ciliegia e albicocca, ma anche l’inserimento di nuove colture come fragole, olivi e viti. La lista si propone nel programma di favorire anche gli insediamenti produttivi, collaborando con le piccole imprese artigiane e promuovendo incontri pubblici con le associazioni di categoria. La collaborazione con le associazioni di volontariato presenti nel territorio è considerata indispensabile per creare migliori condizioni di sviluppo nei settori dello sport, nelle attività ricreative, turistiche e folkloristiche e favorire eventi e manifestazioni rilevanti. Punto caratterizzante è il proposito di realizzare un centro sportivo con palestra, per non costringere i giovani a trasferirsi nei paesi limitrofi per praticare gli sport amati. La collaborazione sottoscritta con il Patto dei sindaci per il turismo dovrebbe coinvolgere gli operati locali in una collaborazione e vendita di pacchetti turistici integrati con il Lago di Garda e Verona. Nei propositi anche la sistemazione del parco giochi presso la scuola dell’infanzia e impegno costante per sostenere le scuole del territorio. La lista Per san Mauro – Bonomi sindaco intende anche avviare la raccolta porta a porta dei rifiuti in un servizio svolto dall’Unione dei Comuni; migliorare l’organizzazione dei servizi comunali e installare un impianto di videosorveglianza e un accesso a Internet tramite wi-fi gratuito. «Partiamo dal concetto che il Comune è la casa di tutti e perciò saremo a disposizione per capire, interpretare, risolvere, per quanto possibile, i desideri e i problemi di tutti, salvaguardando il territorio e offrendo servizi al minor costo possibile», conclude convinto il sindaco uscente. •

Vittorio Zambaldo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1