CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

19.08.2018

A San Rocco di Piegara i funerali di Lino Angelini, morto schiacciato

Si svolgeranno domani alle 16, nella chiesa parrocchiale di San Rocco di Piegara, i funerali di Lino Angelini. Una tragica fatalità, venerdì, in via Forni 1 a Grezzana, ha messo la parola fine alla grande vitalità di una persona buona, socievole, esperto di meccanica, che amava intervenire direttamente appena possibile. Angelini è rimasto schiacciato mentre era intento a cambiare una ruota di un pullman. Aveva 79 anni. Su quei bus aveva passato l’intera vita lavorativa, trasportando anche i ragazzi delle scuole del Comune di Roverè (generazioni di studenti) per poi proseguire in viaggi turistici in Italia e all’estero in particolare a Medjugorje. In tutta la sua vita si è sempre fatto benvolere a San Rocco di Piegara, la frazione di Roverè dove è nato e vissuto, e dove lascia la moglie Luciana Grossule. Poi ha ceduto l’azienda al figlio Cristian che decise di trasferirla a Grezzana. Lino ha cominciato a fare la spola Lessinia–Valpantena, per le opere di manutenzione ordinaria sui bus dell’ Azienda Angelini. Già, per Lino, grande lavoratore, «persona acuta, e pratica che le faccende amava sbrigarle da sé e subito» come confermano a San Rocco, la pensione non è stato motivo valido per abbandonare gli attrezzi per i lavori di manutenzione. La tragedia ha sconvolto tutti gli abitanti di San Rocco di Piegara e ha stupito anche i residenti di Grezzana, nonostante la riservatezza di questa azienda e famiglia. La moglie Luciana ha ricevuto molte telefonate di cordoglio e moltissime visite dagli amici e compaesani. •

A.SC.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1