CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

20.10.2018

A Breonio ritorna l’antica fiera del Rosario

Domani sarà la terza domenica di ottobre puntuale tornerà l'Antica Fiera del Rosario, che ogni anno attira migliaia di persone a Breonio, frazione di Fumane. Nel mercato contadino con proposte di molti prodotti agricoli ed artigianali, tra canti e spettacoli, saranno presenti 23 aziende agricole biologiche (di cui tre nuove per il 2018), 41 aziende agricole convenzionali della montagna veronese (Lessinia e Baldo) o della cintura pedemontana (di cui otto nuove per quest'anno), 20 altre aziende tra caseifici, e altre affermate realtà economiche sempre della montagna veronese o territori limitrofi. Verranno aperte al mercato sei vie, due di queste dedicate alle opere dell'ingegno creativo; l'intero piazzale della chiesa parrocchiale di Breonio sarà da quest'anno riservato alle esposizioni. Inoltre sei punti ristoro gestiti dalla Pro Loco di Breonio, con 80 volontari impiegati a vario titolo il giorno della fiera. Ci sarà la mostra di vecchi trattori e antichi attrezzi agricoli nella nuova e grande area verde dietro alla scuola elementare, aperta al pubblico per la prima volta. «Il programma è in continua evoluzione», dice il presidente della Pro Loco, Luca Piccoli, per questo invitiamo tutti a tenersi aggiornati consultando il sito www.breonio.it sul quale è disponibile anche l'elenco delle aziende espositrici di quest'anno». Sarà possibile assaggiare prelibatezze tipiche locali, fare shopping di miele, castagne, patate, zucche, mele, vino biologici tutti della montagna veronese. Tra gli eventi attesi l'assaggio di preistoria con «Cappuccetto Osso, la più brava cacciatrice dell'Era Glaciale» con laboratori per bimbi dai 6 ai 10 anni (alle 12.30 e alle 15, costo 3 euro. Inoltre alle 15.30 si potrà effettuare la visita guidata alla Grotta di Fumane (informazioni e prenotazioni, consigliate, info@grottadifumane.eu o 366. 2064398). Oggi la giornata sarà invece dedicata al cerchio contadino a cura di Antica Terra Gentile e propone quest'anno delle riflessioni sul mondo della filatura e della tessitura della lana fin dai tempi antichi sulle nostre montagne. La chiosa finale del titolo che propongono è infatti «una montagna di eleganza». Il cerchio contadino si terrà quest'anno all'Ostello di Gorgusello a cura del giornalista di Antica Terra Gentile, Plinio Pancirolli.

Giancarla Gallo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1