CHIUDI
CHIUDI

31.01.2019

Vernice rossa spray sulla Madonnina e scritte sui muri

La statuetta imbrattata di rosso
La statuetta imbrattata di rosso

Vandalismo in via Caval contro una statuetta della Madonna collocata in una nicchia nel muro di una casa. È stata imbrattata con lo spray rosso, mentre due scritte con la parola «Morte» sono state tracciate, con lo stesso spray, sulla cabina Enel di fonte alla nicchia e sul muro. Questa è stata ricoperta con pennellate di bianco, ma è ancora leggibile, quella sulla cabina è mascherata con disegni. «Ce ne siamo accorti da un po’», dice la signora che abita nella casa con la nicchia della Madonnina, ma non abbiamo idea di chi sia stato. Forse ragazzini per una bravata. Spero non sia disprezzo contro un simbolo di fede». Racconta che l’idea della nicchia è nata 15 anni fa, poco dopo che si mise mano al restauro della casa: «Questa era la stalla dell’antica corte Caval, e quando abbiamo voluto trasformarla in abitazione, abbiamo lasciato quella finestra rotonda che sembra una nicchia, dove anni dopo abbiamo collocato la statuetta della Vergine». La donna dice che era solo espressione di devozione: «Ogni tanto gente che passeggia si ferma a guardare e credo anche a pregare: non ho mai notato nessuno che manifestasse ostilità o insofferenza contro questa immagine sacra», conclude. Alla Polizia locale non è mai giunta nessuna segnalazione del fatto, né alcuna denuncia per indagare sugli autori del vandalismo blasfemo. •

V.Z.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1