CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

27.01.2018

Verde e umido non mescolati Da febbraio cambia tutto

Novità da aprile per la raccolta porta a porta del verde, come potature di siepi e sfalci del giardino: non sarà più possibile inserirli nell’umido, come si fa ora. Lo spiega il vicesindaco e assessore all’Ecologia Mauro Gaspari: «Il provvedimento è stato preso su richiesta di Serit. Gli impianti di compostaggio, infatti, non accettano più umido e rifiuto verde che non siano separati. La modifica è necessaria anche perché i sanmartinesi sono rimasti gli unici fra i Comuni consorziati a conferire umido, ramaglie, foglie ed erba insieme». Per il vicesindaco, «è una scelta di equità far pagare il servizio a parte e non inserirlo nella tariffa, per non gravare su tutti i cittadini con un costo per un servizio che viene usufruito solo da alcuni». Pertanto, chi ha il giardino dovrà conferire i residui di potatura e sfalcio all’ecocentro di via Meucci, in maniera gratuita, se sarà fatto di persona. Serit aveva inviato a dicembre una nota in Comune dove evidenziava come, dall’attività di analisi sui rischi a cui sono esposti i lavoratori dell’azienda, fosse stato rilevato come l’attuale sistema di raccolta fosse causa «di problemi di sicurezza sul lavoro e di mancata differenziazione dei rifiuti». Inoltre, il conferimento del verde in sacchi di plastica «comporta un’attività aggiuntiva di apertura e rimozione del sacco non biodegradabile, con costi più alti di selezione e smaltimento della plastica», proseguiva la nota. In ogni caso, chi non potesse o non volesse portare gratuitamente il verde all’ecocentro, può chiedere il servizio porta a porta di raccolta di verde e ramaglie, con l’addebito del costo. Sono infatti previsti 32 passaggi all’anno per questo tipo di rifiuto, con cadenza settimanale da aprile a settembre e con cadenza inferiore negli altri mesi, secondo un calendario prestabilito. Tra le condizioni, c’è la consegna ad ogni utente di uno o più contenitori da 240 litri, ma coloro che ne sono già in possesso possono evitare di acquistarlo. Per informazioni o per attivare la raccolta del verde, ci si può rivolgere ad Archimede Servizi, allo 045.8874333, entro metà febbraio. • V.Z.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1