CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

12.05.2017

Pizzica, vini e cibi tipici
Il Salento sotto casa

Tre giorni di festa a San Martino Buon Albergo sotto il segno dell’associazione Sogno Salentino onlus che per il sesto anno ripropone un festa legata alle tradizioni della terra a cui appartengono numerosi salentini residenti nel Veronese. L’appuntamento è da oggi a domenica 14 agli impianti sportivi di via Brigata Acqui, per un incontro ravvicinato con la cultura e la storia del Salento.

Alle 19 inaugurazione e apertura degli stand cultura, tradizioni e turismo del Salento e degli stand enogastronomici. Alle 21 rappresentazioni musicali delle tradizioni salentine con il gruppo Almakàntica.

Domani alle 12 apertura degli stand espositivi ed enogastronomici e alle 12,30 in collaborazione con l’istituto comprensivo di San Martino Buon Albergo «Venti di Giocosport», iniziativa per la raccolta di fondi pro terremotati. Alle 15 inizio del torneo di calcio Fiorenza De Luca contro la violenza sulle donne. Alle 19 apertura degli stand culturali ed enogastronomici e alle 21 musica salentina con il gruppo Maracinesente.

Domenica alle 9 avvio del torneo di slow pitch «Sogno Salentino» con finale alle 11 e finale del torneo di calcio alle 15. Poi festa a tavola a mezzogiorno e sera con le specialità salentine e finale in musica con i Domo Emigrantes.

La festa è occasione interessante per chi non abbia mai avuto modo di conoscere la cultura e le tradizioni del Tacco d’Italia, una delle zone più affascinanti della Penisola, ma anche per chi voglia rinnovare sapori e profumi di luoghi già visitati.

Ai piatti tipici si uniscono i vini dai nomi evocativi come Negramaro e Primitivo, nonché musiche che invitano a ballare la pizzica al suono dei tamburelli. V.Z.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1