CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

05.03.2018

Nasce la Consulta dei giovani Primo incarico nella biblioteca

La consulta dei giovani di San Martino Buon Albergo FOTO AMATO
La consulta dei giovani di San Martino Buon Albergo FOTO AMATO

Dopo il Consiglio comunale dei ragazzi che coinvolge i giovanissimi degli ultimi anni di primaria e medie, l’amministrazione comunale guarda ai giovani e favorisce, attraverso il supporto dell’assessore alle Politiche giovanili Caterina Compri, la nascita di un nuovo organo consultivo attento alle loro problematiche: la Consulta dei giovani. È stata ufficializzata nei giorni scorsi con la presentazione del direttivo in biblioteca. C’erano il sindaco Franco De Santi, l’assessore Compri, il neoeletto sindaco dei ragazzi Federico Brunelli e i rappresentanti delle associazioni. Ne è presidente la ventiduenne Karina Ferrero, dell’associazione Fuori Circuito: «Il nostro obiettivo è che conti maggiormente la voce dei giovani. La diversità di esperienze che ci caratterizza sarà la nostra forza», ha promesso. Il suo vice, il ventenne Enrico Lai, ha aggiunto: «Ci ha stupiti essere presi con tanta serietà dal Comune. Contiamo di coinvolgere altri nostri coetanei e di trovarci regolarmente, magari divisi per interessi e in gruppi di lavoro. Ci siamo stupiti per l’alto numero di adesioni, segno che nei giovani c’è voglia di darsi da fare». La Consulta che sarà in carica fino alla fine del mandato amministrativo del sindaco De Santi (2022) è aperta a tutti i giovani del paese tra i 15 e i 28 anni. Nel direttivo, con presidente e vice, ci sono anche la consigliera comunale Elena Zumerle, Barbara Avesani, Matilde Bellenzier, Edoardo Facci, Giorgia Padovani, Andrea Pedrolli e Filippo Russo. Hanno finora aderito all’assemblea: Simone Acerbi, Alessandro Aldegheri, Nicola Balduzzi, Samuele Bassani, Roberto Bragantini, Claudia Buccola, Riccardo Buchi, Lorenzo Caloi, Andrea Cavedini, Lucia Gobbetti, Leonardo Guglielmi, Francesco Merzari, Luca Migliorini, Marco Rancani, Michela Sartori, Enrica Trevisan, Gianluca Zanon, Gianmarco Zanotto e Filippo Zanetti. «Dopo l’elezione del sindaco dei ragazzi, con la Consulta avviamo un altro percorso formativo ed educativo importante», ha precisato il sindaco De Santi, «e i numerosi giovani che hanno aderito al progetto dimostrano di avere un notevole spirito di servizio e la sensibilità di mettersi a disposizione dei loro coetanei e della comunità. Sarà nostra premura ascoltare le loro esigenze». L’assessore Compri ha messo in evidenza «l’intenzione dell’amministrazione di coinvolgere i giovani. I componenti della Consulta verranno interpellati per dare la loro opinione sulle politiche giovanili, lo sport e la cultura, per capire cosa si addice di più alle loro esigenze. Il primo banco di prova sarà l’autogestione della biblioteca comunale don Lorenzo Milani, negli orari di non apertura al pubblico. Vogliamo in questo modo responsabilizzare i giovani, che si prenderanno così cura di un luogo pubblico, in autonomia e creare spazi su misura con le loro esigenze. Grazie a questa iniziativa, gli studenti potranno frequentare la biblioteca anche nel fine settimana e durante i giorni festivi», ha concluso l’assessore Compri. •

V.Z.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1