CHIUDI
CHIUDI

22.12.2018

La partita per battere la leucemia

Compie trent’anni «La Partita della vigilia», disputata sempre il 24 dicembre ma quest’anno anticipata a domani, antivigilia di festa. La manifestazione è nata per caso, da un gruppo di amici, «I butei de San Martin» che, in quegli anni, erano tutti impegnati a giocare da dilettanti nelle squadre calcistiche del paese: avevano scelto la viglia di Natale per una partitella fra amici e lo scambio di auguri. Una tradizione che continua da trent’anni e che si ripeterà, come detto, domani, alle 11, al campo sportivo comunale «Ugo Pozzan», in centro paese. È una partita di mezz’ora per tempo, giocata su un campo regolamentare da 11 giocatori, fra i «Butei» e gli «Amatori San Martino». Apriranno le vecchie glorie, ma lasceranno via via il posto ai figli perché l’età comincia a farsi sentire e non tutti sono convinti di reggere fino in fondo il ritmo di una partita che sarà anche amichevole, ma che non mancherà di agonismo. L’evento promosso dai «Butei de San Martin», con il patrocinio del Comune e il sostegno di Croce Blu, ha anche un suo scopo benefico, con una raccolta fondi destinata a «Save Moras Italia», l’associazione fondata dal calciatore dell’Hellas Verona Vangelis Moras, in ricordo del fratello Dimitris, scomparso nel 2015 per leucemia. Da allora, l’associazione organizza incontri ed eventi allo scopo di sensibilizzare, in particolare i giovani, sull’importanza della tipizzazione, per dare speranza ai malati leucemici attraverso la donazione del midollo. Al termine della partita della vigilia, verso le 12.30, è prevista una risottata in compagnia e tutto il ricavato, unito alle offerte dei giocatori, degli sponsor e degli spettatori verrà destinato alla beneficenza.

V.Z.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1