CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

28.12.2017

Carta d’identità elettronica Ora tutti la possono richiedere

Dopo l’autocertificazione on line, che per i cittadini di San Martino Buon Albergo è attiva già dalla scorsa estate, arriva anche la novità, che sarà a pieno regime dal prossimo mese, della carta d’identità elettronica. «Chi la volesse, dovrà prenotare la tessera, perché ci sono infatti tempi tecnici di attesa, di alcuni giorni, prima che venga consegnata», spiega l’assessore ai Servizi demografici Davide Brusco, «ma intanto i dipendenti si stanno formando per fornire ai cittadini un servizio ancora più puntuale». La carta d’identità elettronica, che ha le dimensioni di una carta di credito, dispone di un microchip a radio frequenza per la protezione dei dati, in grado di impedire la contraffazione o la duplicazione. «Una novità molto importante è che con la carta d’identità elettronica si potrà dare il consenso o il diniego alla donazione di organi e tessuti in caso di morte. Su questo tema», aggiunge l’assessore Brusco, «attiveremo una campagna di informazione nelle prossime settimane. Molti cittadini infatti, pur condividendo questa scelta, non esprimono la propria volontà, perché non conoscono le procedure per attuare questo loro desiderio, che potrà invece essere indicato in maniera molto semplice sulla carta d’identità elettronica». Viaggia intanto a pieno regime l’autocertificazione online che lo stesso assessore Brusco ha voluto testare: «Ho richiesto il certificato di nascita e ho riscontrato che il servizio è immediato e molto semplice da utilizzare. Fa risparmiare tempo ai cittadini, che non sono costretti a recarsi in municipio e attendere allo sportello per i documenti. L’autocertificazione online inoltre solleva il personale dall’incombenza di rilasciare questi documenti permettendogli di concentrarsi su altri incombenze burocratiche comunali». Per usufruire del servizio dell’autocertificazione online è necessario possedere una mail, accedere al sito del Comune (www.comunesanmartinobuonalbergo.it) e dalla pagina «Sportello online» si deve cliccare la voce «Autocertificazione online» e quindi su «Registrati», che prevede la compilazione di alcuni campi e poi di salvare i propri dati. Occorre memorizzarsi la propria password, che viene generata dal sistema e poi viene trasmessa anche via mail all’indirizzo fornito. Infine, recarsi in municipio e attivare il proprio accesso all’Anagrafe, così da essere autorizzati ad autocertificarsi senza più bisogno di passare dagli uffici. L’attivazione consentirà anche di essere riconoscibili dai futuri servizi dell’amministrazione, come pratiche tributi, servizi sociali, istruzione, sport e altro. Nell’immediato permette di stampare atto di nascita, residenza, cittadinanza, godimento dei diritti politici, stato civile, di famiglia, titoli di studio, disoccupazione, tutti i dati del registro di stato civile. L’autocertificazione è accettata obbligatoriamente dagli enti, i concessionari e i gestori di pubblici servizi, compresi ospedali, scuole, Usl, ma la sua accettazione resta facoltativa nelle relazioni fra privati e non è valida per domande ad uffici giudiziari. • V.Z.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1