CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

19.03.2018

Sindaco, vice e consiglieri Piccoli ma con grandi idee

Debora  Lerin, Alessia Ferrari,  Alberto Scudeller e Attilio Gastaldello
Debora Lerin, Alessia Ferrari, Alberto Scudeller e Attilio Gastaldello

Renzo Gastaldo Il minisindaco lupatotino dei ragazzi e delle ragazze si chiama Alberto Scudeller, ha 11 anni, abita in via Vendramini e frequenta la prima B alla scuola media Leonardo da Vinci. Alberto è stato eletto dai 24 consiglieri del Consiglio comunale delle Ragazze e dei Ragazzi che è svolto lunedì scorso in municipio. Sua vice è stata eletta Alessia Ferrari, undicenne di Pozzo che frequenta le medie Marconi. In apertura di riunione, Alberto aveva illustrato, come tutti gli altri tredici giovani consiglieri che avevano avanzato la propria candidatura, il suo programma amministrativo. All’inizio dell’esposizione aveva esordito con un breve prologo: «Ho le mie idee, per la cui realizzazione mi batto, ma so anche ascoltare quelle degli altri». Una dichiarazione d’intenti che deve aver fatto breccia negli altri consiglieri che gli hanno assegnato il numero più alto di preferenze. Nel suo programma, il neo minisindaco ha indicato una serie di interventi molto concreti e, fra questi, l’installazione sui termosifoni delle aule scolastiche di un termostato per fare in modo che quando in classe c’è troppo caldo, si possa spegnere il riscaldamento. Un altro provvedimento ritenuto urgente da Alberto è la pulizia delle caditoie del suo quartiere. «Io ci provo, e confido nel contributo di tutti i consiglieri», ha commentato il neo sindaco nella sua prima dichiarazione dopo l’investitura. La sua vice Alessia Ferrari ha invece proposto che l’amministrazione comunale metta a disposizione degli studenti uno spazio riservato ed inoltre che i bambini abbiano un parco giochi sorvegliato. Il sindaco Attilio Gastaldello, che ha presenziato alle nomine con l’assessore all’Istruzione Debora Lerin, ha espresso incoraggiamento all’attività del sindaco dei ragazzi e del consiglio assicurando attenzione e sostengo alla proposte da loro formulate. «L’amministrazione comunale terrà in considerazione le istanze dell’organismo, nell’intento anche di favorire questa esperienza di cittadinanza attiva da parte del mondo dei ragazzi», ha detto il primo cittadino. Se la Giunta «senior» recepirà tutte le proposte provenienti dal mondo dei ragazzi, avrà il suo bel daffare. Ad esempio, il consigliere Hussein ha chiesto l’attivazione di una biblioteca, una crescente attenzione al mondo degli animali e un nuovo centro Caritas per gli immigrati. Mattia di Raldon ha chiesto maggiori dotazione tecnologiche per le scuole e più ampi ambienti scolastici. Anna delle scuole «Marconi» ha proposto la realizzazione di uno spazio per gli eventi dei ragazzi e un parco giochi dedicato ai bambini, ma con zone riservate anche agli adulti. Gaia, con grande senso pratico, ha chiesto la sistemazione delle buche nelle strade e l’ampliamento degli spazi scolastici. Pietro ha lanciato l’idea di dotare di lavagna luminosa intermediale ogni classe, di ricostruire le vecchie scuole «Pindemonte» e di attivare progetti per i diversamente abili. Ivan ha proposto di realizzare uno skate park e di avere più panchine nei parchi gioco ma ha anche chiesto un gelateria e un supermercato per la frazione di Raldon. Iris ha proposto la realizzazione di un’area per eventi e una maggior cura per strade e marciapiedi. Federica ha segnalato la necessità di organizzare iniziative rivolte al mondo dei disabili e l’urgenza di nuovi parchi gioco per i piccoli. Camilla ha segnalato la necessità di manutenere meglio le palestre, ma anche di dotare i cortili di gazebo che assicurino ombra nei giorni di sole, oltre ad aver espresso il desiderio che sia comprato un portaombrelli. Emanuele ha proposto di aprire un biblioteca a Raldon e di far funzionare il Centro comunitario della frazione come centro di aggregazione per i ragazzi. Il compito che spetta a baby sindaco e vicesindaco adesso è quello di riunirsi periodicamente con le 4 commissioni nominate e i loro componenti. Le commissioni si occuperanno di scuola e cultura, cittadinanza e sicurezza, benessere e ambiente e sport e tempo libero. •

Renzo Gastaldo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1