Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
lunedì, 19 novembre 2018

Sale la Lupatotina Gas e Luce Utenze elettriche a quota 3.100

Loriano Tomelleri, amministratore unico della società municipaleLa sede della Lupatotina Gas e Luce

Il governo posticipa al 2020 l’abolizione del mercato tutelato per luce e gas (la decisione di Roma è dei giorni scorsi), ma le famiglie di San Giovanni Lupatoto continuano a scegliere la società municipale Lupatotina Gas e Luce per la fornitura di energia elettrica. Hanno infatti toccato quota 3.100 i cambi di fornitore in favore di Lupatotina, come rende noto l’amministratore unico della società locale Loriano Tomelleri: «Duemilatrecento utenti lupatotini e 800 di altri comuni hanno finora scelto Lupatotina Gas e Luce». «Con il provvedimento governativo, che allunga di un anno, dal luglio 2019 al luglio 2020, probabilmente questo trend rallenterà un po’ ma non più di tanto», continua Tomelleri. «I risultati positivi sono dovuti alla convenienza della tariffa praticata ma anche ad altri aspetti, come il fatto, per il cliente, dell’estrema trasparenza delle bollette di Lupatotina e di avere un unico interlocutore sul territorio per gas e luce», spiega ancora l’amministratore della società comunale. La tariffa di Lupatotina per le famiglie prevede uno sconto del 6 per cento. «La nostra società applica all’utente in bolletta uno sconto del 6 per cento sul costo della materia prima energia (è la prima riga della bolletta Enel, ndr). Di conseguenza il costo medio evidenziato in bolletta diminuisce nella stessa misura. La voce “spesa per il trasporto” rimane invece invariata essendo un costo addebitato dal distributore», precisa Tomelleri. ADICONSUM Verona ha comunicato che nel 2017 sul totale di 30 milioni di famiglie attive con contratti di fornitura elettrica, il 60 per cento erano nel mercato tutelato. Nel settore del gas invece su un totale di 20 milioni di utenze il 63 per cento era nel regime di maggior tutela. «I dati dimostrano che i consumatori per la maggior parte non si fidano del mercato libero per le continue pressioni commerciali, al limite della legalità, e la poca trasparenza delle offerte», aveva commentato Adiconsum, ma questa tendenza sembra non valere per gli utenti lupatotini. Con la sottoscrizione del contratto con la società comunale lupatotina se è vero da una parte che si lascia il mercato «a maggior tutela» e si entra nel mercato libero, dall’altra si ha la garanzia di godere però di un prezzo agganciato a quello del prezzo di riferimento dell'Autorità e scontato del 6 per cento. Mediamente che cosa può risparmiare un utente aderendo a Lupatotina Gas e Luce? «Il prezzo per kwh sarà quello del servizio di maggior tutela definito dall’autorità e scontato del 6 per cento. Tali condizioni non prevedono un termine e una scadenza», chiarisce Tomelleri. «Il risparmio annuale varia in base ai quantitativi di consumo. Mediamente, per un consumo di una media famiglia che si attesta intorno a 2600 kw annui, il risparmio rispetto al prezzo del servizio di maggior tutela si aggira sui 20 euro annui». CON POSSIBILITÀ di ulteriori sconti per chi attiva l’ordine continuativo di pagamento in banca. «Per quegli utenti che attivano sia la domiciliazione bancaria o postale sia il recapito a mezzo mail della bolletta è previsto un ulteriore sconto di circa 6 euro annui. In tali casi la bollettazione avrà frequenza mensile», dice Tomelleri. Una ulteriore considerazione spinge gli utenti lupatotini a scegliere la società del comune. Gli utili della Lupatotina Gas e Luce (419 mila euro nel 2017), in quanto società a totale partecipazione comunale, confluiscono infatti nelle casse municipali. Inoltre la società sostiene puntualmente con sponsorizzazioni gli eventi culturali e sportivi-aggregativi del territorio. •