CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

01.12.2017

Per Natale in paese
spunta la luminaria
della discordia

La luminaria della discordia
La luminaria della discordia

Polemica a San Giovanni Lupatoto per una luminaria su via Madonnina, la via principale del paese, sponsorizzata dall'azienda municipalizzata «Lupatotina Luce e Gas».

Sul gruppo Facebook «Disagio Lupatotino» a decine si sono scagliati contro quella che viene definita una «mancanza di buon gust»: invece che un augurio di buone feste il decoro presenta unicamente il nome dell'azienda.

 

Commenta Marco:  «Invece di leggere buone feste, chi passa legge questo e secondo me si mette a ridere. Scusatemi, non voglio offendere nessuno, ma questa cosa sembra quasi una buffonata», per Roberto «state rovinando le feste natalizie con questa trovata, la pubblicità si fa in altri modi» e per Alessandro «e offrono le luminarie, in teoria si spera che lo facciano per rendere migliore la città che offre il nome anche alla loro attività. Non solo per farsi pubblicità in modo molto esplicito.  Fa un pò pena. Se volevano farlo sapere bastava scriverlo sul giornalino». 

Fabrizio è netto: «Lupatotina Gas ha appena perso un cliente», mentre Mirka riflette: «Nel marketing presumere che un’attenzione maggiore si traduca in maggiori profitti è un errore. Si chiama 'effetto boomerang' e tende a S-fidelizzare».

Conclude Dadde: «Lupatotina gas luce e LSD ahahahaha par un film dell'orrore del 98».

Ma c'è anche chi trova «originale» l'iniziativa, chi, come Luca fa un raffronto con Verona («Almeno la municipalizzata nostra i soldi i spende per il nostro paese , AGSM li ha regalati all'Hellas») e chi infine come Fanny la difende a spada tratta: «Penso che la Lupatotina gas e Luce meriti una pubblicità così evidente perché dà molto ai lupatotini soprattutto a livello economico partecipando alla maggior parte delle iniziative. Anzi colgo l'occasione per ringraziarla personalmente per ciò che fa per il paese...».

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1