CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

05.10.2017

Melegatti, il sindaco:
«Ci sono 90 famiglie
in difficoltà»

Melegatti, lo stabilimento di San Giovanni Lupatoto
Melegatti, lo stabilimento di San Giovanni Lupatoto

«In Comune siamo tutti amareggiati, ci siamo mossi subito con la Prefettura che ha convocato un tavolo per martedì prossimo». Così il sindaco di San Giovanni Lupatoto, Attilio Gastaldello, sulla crisi della Melegatti, l’ultracentenaria azienda dolciaria veronese che produce pandori che ha fermato la produzione. Da oggi sono in cassa integrazione i 90 lavoratori dello stabilimento centrale di San Giovanni Lupatoto e di quello di San Martino Buon Albergo, inaugurato solo lo scorso febbraio per produrre croissant.

 

«Ci deve essere il massimo sforzo da parte di tutti - ha spiegato Gastaldello - per trovare una soluzione; ci sono 90 famiglie in difficoltà». «Melegatti - ha aggiunto - è un nome per l’industria veronese e per il territorio, e non dobbiamo perderlo, ma soprattutto bisogna che queste persone non perdano il lavoro». «La prima cosa è essere al fianco di chi in questo momento è in difficoltà, non bisogna che la tensione prenda il posto della lucidità. L’amministrazione comunale c’è» ha concluso il sindaco di San Giovanni Lupatoto. Al tavolo di crisi alla Prefettura di Verona il 10 ottobre sono state convocate le organizzazioni sindacati in rappresentanza dei lavoratori e la dirigenza della Melegatti

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1